Economia

4 indizi per riconoscere anomalie nei cani

4 indizi per riconoscere anomalie nei cani
Economia 05 Gennaio 2022 ore 07:20

Quando stanno male e c’è qualcosa che non va, i nostri amici a 4 zampe sono spesso difficili da comprendere. Non possono infatti parlare e questo rende in molti casi complicato capire quale possa essere il loro problema. Fortunatamente però, anche se non sono dotati di linguaggio i cani manifestano il loro disagio in modo piuttosto chiaro, dunque è sufficiente prestate un po’ di attenzione al loro comportamento per capire quando non stanno bene. 

Solo chi ha seguito un corso assistente veterinario in realtà è in grado di riconoscere al primo sguardo i sintomi di un malessere nei cani e proprio per questo oggi li vediamo insieme, in modo da poter comprendere quando i nostri amici a 4 zampe non si sentono bene. 

#1 Scarso appetito

Proprio come avviene negli esseri umani, anche nei cani uno scarso appetito deve sempre essere interpretato come un segnale di malessere. Non capita infatti mai che un animale si rifiuti di mangiare per lunghi periodi: si tratta di un istinto innato che deve essere soddisfatto e al quale spesso i cani non riescono addirittura a resistere. Se dunque il vostro amico a 4 zampe non ha fame e non mangia come al solito, è molto probabile che sia ammalato o anche depresso. Le problematiche potrebbero essere di varia natura, ma di certo conviene portarlo dal veterinario per verificare quale sia il disturbo che lo affligge. 

#2 Tartufo asciutto

Se il cane ha il tartufo asciutto, le cause potrebbero essere molteplici ma spesso e volentieri questo è un campanello d’allarme da non sottovalutare, specialmente se associato ad altri sintomi strani. Il naso dei cani infatti dovrebbe essere sempre umido al punto giusto e quando risulta eccessivamente asciutto l’amico a 4 zampe potrebbe avere una malattia da sconfiggere. Meglio portarlo, anche in questo caso, dal veterinario per controllare che sia tutto ok. 

#3 Stanchezza e letargia

Ci sono razze canine decisamente più vispe e dinamiche di altre, dunque da questo punto di vista non si può generalizzare troppo. Alcuni cani tendono ad essere piuttosto pigri di natura e questo non deve destare preoccupazione. Se però il proprio amico a 4 zampe diventa improvvisamente letargico e trascorre la gran parte della giornata a dormire non si dovrebbe sottovalutare il problema. Questo è infatti un chiaro sintomo di qualcosa che non va, soprattutto se il cane è tendenzialmente attivo e sveglio. Parliamo di una manifestazione di malessere che potrebbe essere associata a molteplici disturbi, dunque anche in tal caso l’unica cosa da fare è portarlo dal veterinario per un controllo generale. 

#4 Perdita di peso

Se il cane perde peso in modo importante e senza una giustificazione, all’origine potrebbero esserci delle problematiche molto serie. Naturalmente, i motivi che possono portare ad un dimagrimento sono diversi e non sempre ci si deve preoccupare. Può capitare che per un periodo il cane abbia meno fame o che sia particolarmente attivo e quindi smaltisca maggiormente le calorie assunte con il cibo. Se però il peso cala in modo significativo, conviene fare un controllo.

Seguici sui nostri canali