Cultura
Saronno

Successo al Pasta per Davide Van De Sfroos: "La musica è la nostra arma". E annuncia il tour estivo

Il cantautore laghee ha conquistato il pubblico del Teatro Giuditta Pasta. La nostra intervista sul disco "Maader folk", il Covid, la guerra, i concerti (anche quelli estivi)

Successo al Pasta per Davide Van De Sfroos: "La musica è la nostra arma". E annuncia il tour estivo
Cultura Saronno, 25 Marzo 2022 ore 15:25

Davide Van De Sfroos, successo per il concerto al Giuditta Pasta di Saronno. E lancia un messaggio di pace.

Davide Van De Sfroos incanta Saronno

Alla fine del concerto, il pubblico in piedi ad applaudire Davide Van De Sfroos e la sua band. Lo spettacolo, andato in scena la sera di giovedì 24 marzo 2022 al Teatro Giuditta Pasta di Saronno ha visto il ritorno del famoso cantautore laghee fresco del suo nuovo album "Madeer folk": un disco che era già pronto a inizio 2020 ma che il Covid ha stoppato. E che ora il musicista sta portando in giro in tutta Italia (ma anche in Svizzera) riempiendo ogni sera i teatri. In scaletta tutti i brani del nuovo lavoro discografico dopo 7 anni (tra le quali spiccano la bellissima "Oh Lord", che sul disco è cantata in duetto con Zucchero, "Guanto Bianco" o "Guta de unda") e poi successi quali "Yanez" (il brano che lo vide quarto al Festival di Sanremo nel 2011), "La curiera". E poi "Sciur capitan", canzone contro la guerra cantata sulle note di "War" di Bob Marley.

Un disco atteso e che sta piacendo

"Madeer folk" è uscito a settembre del 2021: tracce per un ritorno al folk. Un album che era già pronto prima che il Covid fermasse il mondo. "Il disco era già pronto ma abbiamo dovuto aspettare - ha spiegato Van De Sfroos nella nostra intervista - Quelle canzoni che erano pronte sono state impacchettate, abbandonate e lasciate sotto pressione. C'era tanta attesa. Un'attesa che è come quando agiti una bottiglia e poi la stappi, e quello che esce è un boom di emozioni. Perchè la gente, noi per primi, avevamo bisogno di tornare alla musica". Il tour teatrale sta andando a gonfie vele: "Per la prima volta nella mia storia, eseguiamo tutte le canzoni del disco durante il concerto proprio per dare a ognuna di essa il giusto onore - aggiunge il cantautore laghee.

11 foto Sfoglia la gallery

Il pensiero sulla guerra e l'energia del pubblico

"Stare sul palco quando va tutto bene è sempre bello ma è la tua routine, oggi invece diventa qualcosa di più speciale - spiega Van De Sfroos - Abbiamo imparato che tante cose non sono più così scontate, abbiamo imparato che tutto può sparire in un istante anche perchè in questo periodo c'è un'altra cosa bruttissima ossia la guerra. Sentire anche solo da lontano i rumori del conflitto è qualcosa che fa venire i brividi: mentre io qui canto, là succede quello che vediamo. Ma noi vogliamo tenere alto l'inno alla vita: le nostre armi sono gli strumenti, è tutto quello che abbiamo. Ogni sera, dopo ogni concerto, mi porto a casa qualcosa di speciale: passano gli anni, i capelli sono bianchi ma sul palco sono a mio agio. Vedo la gente contenta, telefonini che illuminano il teatro: sembra banale ma non lo è, percepisci davvero una forte pressione di allegria, una grandissima voglia di musica. E tutto questo è davvero contagioso. Non è possibile non aver voglia di suonare perchè questa energia la senti, c'è una profonda gratitudine per il fatto che stai dando qualcosa di te, il meglio che hai in quei momenti. E non puoi bleffare perchè quello che hai fronte diventa sacrosanto. Una forza, una pressione che spinge e che nasce dalla privazione, dalla paura di non avere più momenti del genere".

Il tour estivo

Il cantautore annuncia anche il tour estivo: "Mi auguro si possa suonare, stiamo preparando un po' di date, finito il tour teatrale vorremmo partire con il Madeer tour estivo - annuncia Van De Sfroos - La band ha la carica di cui parlavo, sta uscendo davvero questa forte spinta che arriva dal pubblico. Il teatro mi piace molto, l'estate tutto questo sarà aumentato con più decibel, e tutto sarà ancora più forte. Ne abbiamo bisogno".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter