Cultura
Evento

Mozzate, è iniziato il 21esimo palio

Il tanto atteso evento è iniziato con il rogo del pallone per sant'Alessandro e il corteo in abiti storici.

Mozzate, è iniziato il 21esimo palio
Comasca Pubblicazione:

Mozzate, con il tradizionale rogo del pallone in chiesa parrocchiale è ufficialmente iniziata la festa in onore del patrono sant’Alessandro che, ormai da tanti anni, è legata ai giochi del palio, giunto alla 21esima edizione.

Mozzate, è iniziato il 21esimo palio

Giovedì 31 agosto, alle 20.30 a emozionare i cittadini è infatti stato il corteo storico in centro con la parata degli atleti e l’arrivo della fiaccolata,  a cui è poi seguita la santa messa celebrata da don Vinicio Viola. Come la tradizione impone, in questa occasione hanno prestato giuramento il maggiorente Walter Panzeri e i capitani Antonella De Dominicis del Bozzente, Lorena Farioli del Solaro e Cristina Tonin del Mornera. Sia nella messa per il patrono sia nell’inaugurazione del palio ha presenziato l’Amministrazione con il sindaco Clemente Ciccozzi in fascia tricolore. Sempre ieri sera sono state inaugurate le mostre fotografiche dedicate ai 100 anni del Monumento ai Caduti e della Casa del Combattente e ai 50 anni del Gruppo Alpini mozzatese. Il cencio di questa edizione, svelato il giorno di sant’Alessandro, è stato realizzato dalla mozzatese Sandy Marzola.

Previsto un parco tematico a tema artistico

Questa edizione trasformerà il paese in una «galleria d’arte contemporanea». I rioni si stanno infatti preparando da mesi nei vari giochi e per il parco tematico che sarà ispirato al tema delle correnti artistiche. Numerose saranno anche  le novità. «Stiamo lavorando da mesi per preparare il tutto e dar vita a un bello spettacolo. Ci saranno giochi nuovi e tornerà il parco tematico in Villa Guffanti, che durerà per l’intera giornata della domenica finale con tanto di area ristoro e relax. Poi come tradizione la serata conclusiva dei giochi sarà all’insegna del Palo della Cuccagna, con tutta l’adrenalina e il tifo da stadio che ne consegue», commenta il maggiorente.

Seguici sui nostri canali