Ricordo

Monumento ai Caduti, completata la restaurazione a Turate

Amministrazione soddisfatta: "Un intervento prezioso e professionale, che ha consentito di ripristinare la bellezza autentica".

Monumento ai Caduti, completata la restaurazione a Turate
Comasca, 16 Ottobre 2020 ore 13:00

Monumento ai Caduti in piazza Volta: piena soddisfazione tra gli amministratori di Turate per la conclusione dei lavori di restauro.

Monumento ai Caduti, “ripristinata la bellezza autentica”

«Nel corso dell’estate sono stati svolti lavori di pulizia e restauro del Monumento ai Caduti di piazza Volta,  uno dei simboli del Comune. Un intervento prezioso e professionale, che ha consentito di ripristinare la bellezza autentica del monumento, tutelato Ministero dei Beni culturali», anticipano l’assessore Loris Guzzetti e il sindaco Alberto Oleari, aggiungendo: «I motivi della pulizia e del restauro erano ben evidenti. Chiunque poteva constatare il cattivo aspetto esteriore sia del gruppo scultoreo, ormai di colore verdastro, sia del basamento riportante i nomi dei Caduti, caratterizzato da palesi macchie nere».

Intervento che ha eliminato il degrado

L’Amministrazione comunale ha scelto di eliminare il degrado: «Le macchie erano lesive del  messaggio  di  memoria e per questo siamo intervenuti con un percorso di restauro completo, la cui impostazione risale al 2018. Il risultato è sotto gli occhi di tutti e la  relazione tecnica dell’intervento risalta il pieno successo dell’azione». Grande il valore simbolico: «Il ricordo di chi ha pagato con la propria vita gli avvenimenti più scellerati della Storia è tornato ad attirare il nostro sguardo verso le donne e il bambino che salutano il soldato e verso i nomi che riportano alle nostre famiglie». E infine: «Un  pensiero di stima va alle restauratrici,  in particolare alla dottoressa Bruna  Mariani,  venuta purtroppo recentemente a mancare. Ricordiamo la sua gioia quando abbiamo scoperto che il gruppo scultoreo in bronzo è collegato alla Fonderia Artistica Battaglia, di sua diretta conoscenza.  Un ringraziamento speciale anche a chi ha sostenuto la valorizzazione di un bene così prezioso. Alla comunità spetta ora il compito di tutelarlo».

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia