Menu
Cerca
Tradate - Abbiate

La pandemia "congela" il campeggio estivo dei Falchett

"Una scelta sofferta, ma indispensabile", ha commentato il rieletto consiglio direttivo del gruppo capitanato dal riconfermato Mauro Micheluzzi.

La pandemia "congela" il campeggio estivo dei Falchett
Cultura Tradate, 16 Maggio 2021 ore 10:00

 

 

Rinnovo delle cariche per il gruppo alpinistico Falchett di Abbiate. Riconfermati per il prossimo triennio Mauro Micheluzzi e Stefano Uslenghi, rispettivamente presidente e vice. Il neo rieletto consiglio però annuncia a malincuore: "Quest'anno viste le restrizioni causa Covid il campeggio estivo non si farà".

 Sfuma il campeggio estivo dei Falchett, appuntamento all'estate 2022

Rinnovo delle cariche in casa Falchett che annuncia a malincuore la decisione di sospendere anche per il 2021 l’esperienza estiva del campeggio che ormai da decenni permette a ragazzi, bambini, oratori e famiglie di trascorrere, in un clima di condivisione e amicizia, le vacanze in alta quota immersi dal fascino delle montagne.

«Le restrizioni che vengono imposte al settore turistico non consentono di organizzare l'attività di campeggio in completa sicurezza. - riferisce il rieletto consiglio direttivo - Una scelta sofferta ma indispensabile per evitare inutili ed ulteriori rischi in questo momento così delicato per il nostro Paese. Con la consapevolezza di poter tornare tutti insieme a godere delle bellezze delle nostre montagne già dal prossimo anno». A stabilirlo il consiglio direttivo da poco rinnovato.

Rinnovo delle cariche per i Falchett

Riconfermato alla guida del gruppo alpinistico Falchett Mauro Micheluzzi. Nei  giorni scorsi i soci dello storico gruppo abbiatese si sono ritrovati per nominare i membri del direttivo.

Al vertici  dell'associazione si riconfermano per il prossimo triennio Mauro Micheluzzi, presidente, Stefano Uslenghi, vice, e Luigi Pagani tesoriere. Il consiglio si completa con: Davide Pagani, Cristian Scolaro, Davide Passuello, Marco Boni. Sonia Pertile, Giovanni Brignoli, Patrizia Specchiulli e Valerio Pellegatta.