Cultura
Locate Varesino

La «Camera 508» di Chiara Gheza ispira una mostra

 L'anteprima del libro della scrittrice locatese ha colpito la fotografa Etoile Jadè

La «Camera 508» di Chiara Gheza ispira una mostra
Cultura Comasca, 30 Gennaio 2021 ore 16:30

 

Il libro di Chiara Gheza, "Camera 508" è già un successo: quasi trecento preordini. Sarà stampato in primavera, in coincidenza della mostra

"Camera 508" di Chiara Gheza

Quante suggestioni può suscitare una semplice camera d’albergo? Chi sono le persone che vi si fermano anche solo per una notte? Quali sono i motivi che le hanno spinte fin lì? Il libro «Camera 508» della locatese Chiara Gheza raccoglie tutte queste domande e vi crea attorno delle storie ambientate in diverse parti del mondo ma con una camera d’albergo come filo conduttore. L’anteprima del libro ha colpito decine di lettori tra cui la fotografa Etoile Jadè: così le parole si sono trasformate in immagini, imprimendosi sul rullino di una macchina fotografica.

Il libro ispira una mostra fotografica

Una collaborazione artistica nata in maniera del tutto inaspettata e che darà vita ad una mostra fotografica.
«La fotografa si è lasciata ispirare dalle storie e dalle atmosfere del libro ma ovviamente ha poi dato la sua personalissima impronta, creando una serie di soggetti in cui la donna è protagonista. In vista della mostra, io sceglierò i 12 scatti che più rappresentano le vicende del mio libro, sotto ai quali abbinerò una didascalia tratta dal testo. Io per prima sono elettrizzata da questa stupenda collaborazione che si è venuta a creare e oltre a Etoille desidero ringraziare anche le modelle Martina Gemma, Sara Motta e Miriam Sabbatini».

Un’anteprima della mostra è già visibile sul web (con un piccolo cameo dell’autrice) ma appena possibile verrà allestita in due sedi, una a Milano e un’altra a Legnano.

Un vero successo editoriale

Nel frattempo il successo del libro non si ferma: il manoscritto ha già superato le prime due fasi di selezione della casa editrice milanese Bookabook e dopo aver raggiunto quasi trecento preordini è ora in fase di editing.

«Il libro verrà stampato in primavera, in concomitanza (situazione sanitaria permettendo) con l’inaugurazione della mostra, dopodichè verrà distribuito nelle librerie fisiche e in quelle online. Rimane soltanto un ultimo traguardo da raggiungere, quello delle 350 copie preordinate sul sito di BookaBook entro il 26 gennaio, che convinceranno la casa editrice a predisporre per Camera 508 un ufficio stampa dedicato».