Olgiate Olona

Il Teatrino di Villa Gonzaga a disposizione per discutere la tesi di laurea

Tutte le informazioni necessarie per chi vuole laurearsi nel Teatrino

Il Teatrino di Villa Gonzaga a disposizione per discutere la tesi di laurea
Cultura Valle Olona, 06 Luglio 2021 ore 08:54

Il Comune di Olgiate Olona ha deciso di mettere a disposizione il GTeatrino di Villa Gonzaga dei giovani che ne fanno richiesta per discutere la tesi di laurea.

Il Teatrino di Villa Gonzaga per i laureandi

Tempi difficili per gli universitari, che a causa della pandemia sono stati costretti a laurearsi a distanza e senza possibilità di cerimonie o discussioni assieme ai propri cari. Per ridare solennità a quel momento, il Comune ha deciso di aprire le porte del Teatrino di Villa Gonzaga.

Come richiederlo e prenotarlo

Per fare richiesta è necessario essere un laureando residente a Olgiate Olona. Si deve scaricare e compilare il “Modulo di richiesta” pubblicato sul sito www.comuneolgiateolona.it nella sezione “Settori e uffici” – “Ufficio Cultura”, allegare la copia di un documento di identità valido e inviare tutto via mail a protocollo@comuneolgiateolona.it. La richiesta deve arrivare almeno 15 giorni prima della data della discussione. Gli uffici verificheranno la disponibilità della Sala e ti confermeranno se la prenotazione è stata accettata.

Cosa ci mette il Comune

Il Teatrino di Villa Gonzaga sarà allestito con tutto quello che serve per garantire lo svolgimento della discussione:

  • maxi schermo (proiettore con attacco VGA)
  • connessione internet (wi-fi)
  • impianto microfonico

La sala verrà allestita in modo da garantire il distanziamento sociale.

Cosa deve portare il laureando

Solo il pc portatile con i file che deve proiettare. È importante che il pc sia dotato della classica uscita audio cuffie (jack audio standard). Se tuo pc non ha un’uscita video VGA (per l’uso del proiettore), è necessario portare un adattatore VGA – HDMI. Sarà possibile fare anche una "prova tecnica" prima della discussione.

Le regole

  • Massimo 30 persone tra parenti e amici in sala
  • Il giorno della discussione parenti e amici dovranno avere la mascherina e dovranno mantenere la distanza di almeno un metro l’uno dall’altro. A tutti verrà provata la temperatura che non dovrà superare i 37.5 gradi.
  • Niente feste, spuntini e brindisi nella sala del Teatrino