Cinema

Il film su Librandi in anteprima alla mostra del Cinema di Venezia

Presenti alla kermesse anche il vicesindaco di Saronno Pierluigi Gilli e il vicesindaco Laura Succi. Silighini: "Saronno capitale del cinema"

Il film su Librandi in anteprima alla mostra del Cinema di Venezia
Cultura Saronno, 06 Settembre 2021 ore 08:36

È stato l’evento di punta della quarta giornata festivaliera e il più atteso dagli addetti ai lavori e dai tanti curiosi che si sono accalcati fuori dall’Hotel Excelsior al Lido di Venezia, l’anteprima mondiale del trailer del film “Da una corsa in bicicletta” diretto dal regista saronnese Luciano Silighini Garagnani e incentrato sulla vita dell’Onorevole Gianfranco Libandi e di suo padre, il comandante partigiano Domenico ha rispettato tutte le aspettative della vigilia.

"Da una corsa in bicicletta", il film su Librandi arriva a Venezia

4 foto Sfoglia la gallery

La terrazza del Lido al sapore degli amaretti visto che sono stati proiettati scorci della città di Saronno, main location del film, con ambientazioni storiche perfettamente ricostruite “abbiamo fatto una corsa in 70 anni di storia italiana, partendo dalla seconda guerra mondiale, passando per il miracolo italiano, gli anni 60 e le tante novità degli anni 80 fino si giorni nostri raccontando la vita di un grande uomo. Una storia italiana, una storia vera quella di Gianfranco che tutti impareranno ad apprezzare e conoscere capendo che grande uomo abbiamo nella nostra città” dichiara Silighini.

Il red carpet

All’evento presenti molti attori del cast come Paola Greggio sorella dello showman Ezio, Daniele Giulietti, Marco Mainini, Beatrice Balzani, Arianna Semeraro e personalità politiche e artistiche oltre a  Carolina Forgione, Giulia Napoli e Heidi Baci . Protagonista della serata al fianco di Silighini Francesca La Gala moglie del regista che insieme alla figlia Alice hanno interpretato in due diverse epoche la figlia di Gianfranco Librandi. Un discorso di Silighini ha ricordato Claudio Cavalli produttore Quadrio e Magnolia recentemente scomparso sottolineando come Carola e Arcadio continuino con maestria il lavoro del padre avendo anche curato la post produzione del film. Gli attori della pellicola sono saliti sul palco e hanno consegnato una targa all’onorevole Librandi esprimenti la loro stima come “esempio di determinazione e forza di volontà”.

Saronno presente

Il regista ha ringraziato l’assessore alla cultura e Vice Sindaco di Saronno Laura Succi presente in terrazza insieme al Presidente del Consiglio comunale Pierluigi Gilli “sono felice che a titolo personale oggi siano qui Laura e Pierluigi e che possano vedere sullo schermo diventare realtà ciò che da anni sogno: far diventare Saronno una capitale del cinema e della cultura del nord Italia perché qui abbiamo storie di uomini fantastici e location naturali uniche. Saronno rinasce anche da questo”.

La serata si è conclusa con una cena di gala alle “Quattro fontane” in attesa della premiere che avverrà in un evento mondano riservato a Milano in ottobre per poi continuare con un secondo evento pubblico per la città a Saronno