Cultura
Locate Varesino

Il corpo musicale S.Cecilia riparte con Premazzi presidente

Dopo 18 mesi di chiusura i musicanti della Santa Cecilia ripartono con nuovi progetti e nuove sfide e si preparano a festeggiare i 120 anni di fondazione.

Il corpo musicale S.Cecilia riparte con Premazzi presidente
Cultura Comasca, 17 Ottobre 2021 ore 10:40

 

Passaggio di testimone nel Corpo Musicale all’alba dei 120 anni di fondazione. Augusto Canavesi lascia, ma resta nel direttivo. Il nuovo presidente è Maurizio Premazzi.

Il corpo musicale dopo 18 mesi di stop, riparte con nuovi progetti

Un bivio: tentare di continuare o chiudere per sempre? È questo il quesito che il Corpo Musicale S. Cecilia ha dovuto affrontare.
Dopo 18 mesi di chiusura forzata e con molte problematiche già esistenti non è stato facile prendere una decisione.
La storia della banda del paese però non poteva finire così, proprio a ridosso dei 120 anni dalla nascita del gruppo: il 2022 sarà l’anniversario della fondazione del Corpo Musicale. Ecco quindi che i componenti rimasti nel gruppo si sono rimboccati le maniche e hanno iniziato a lavorare per ripartire con nuovi progetti e nuove sfide.

 Premazzi nuovo presidente, subentra a Canavesi

Dal 21 giugno è stato eletto il nuovo presidente Maurizio Premazzi che succede ad Augusto Canavesi. «È abbastanza singolare che un componente attivo del gruppo sia anche la figura guida dell’associazione, ma nello stato di emergenza in cui ci trovavamo ho trovato giusto assumere questa figura di responsabilità» sono le prime dichiarazioni del neopresidente Premazzi.

«Ringraziamo Augusto che, purtroppo, per motivi di lavoro ha dovuto lasciare la carica, ma che rimarrà comunque nel direttivo per continuare a fornire il suo prezioso contributo.

Grazie anche al nostro maestro Michela Pisoni che nonostante le difficoltà e le poche unità ha deciso di rimanere con noi. Ringrazio infine, a nome di tutti i componenti, il Comune di Locate che ci ha fatto sentire fin da subito il suo appoggio (il sindaco Castiglioni e il vicesindaco Grimoldi hanno partecipato alla prima riunione in presenza) e la massima disponibilità per consentirci di proseguire l’attività"

Progetto scuola allievi

La sede di via De Wich è stata completamente ripulita, sanificata e ammodernata con nuovi arredi semplici e accoglienti.  Premazzi guarda al futuro:

"Abbiamo creato il progetto “Scuola allievi Matteo Canavesi” che consentirà ai giovanissimi e ai meno giovani di avvicinarsi al mondo musicale della banda ed essere inseriti nell’organico una volta pronti per suonare. Avremo dei maestri qualificati che seguiranno sia la parte propedeutica dei più piccoli sia quella prettamente musicale dei più grandi. Sono stati distribuiti nelle scuole elementari i volantini con le principali indicazioni.  Speriamo di avere una partecipazione numerosa».