Uno sponsor d'eccezione

Grigna, Grignetta, Resegone, Bollettone: perchè le “nostre” montagne si chiamano così? La spiegazione (tutta da ridere) di Giovanni VIDEO

Il comico del trio Aldo Giovanni e Giacomo ancora una volta dimostra il suo grande amore per il territorio lecchese e comasco

13 Luglio 2020 ore 11:05

Grigna, Grignetta, Resegone, Bollettone: perchè le montagne del Lecchese si chiamano così? E’ davvero tutta la ridere la spiegazione che nei giorni scorsi Giovanni Storti, il comico del trio Aldo, Giovanni e Giacomo, ha dato. Una sorta di lezione di toponomastica che gronda di ilarità, e che diventa un nuovo sponsor per la riscoperta delle montagne vicine al nostro territorio che in tanti hanno iniziato a frequentare già dopo le foto di Diletta Leotta postate su Instagram.

Perchè le nostre montagne si chiamano così?

Dalla posizione privilegiata della cima del Monte Bollettone, dalla quale si può godere di una vista mozzafiato sul lago e sulle vette lecchesi e comasche, Storti ha snocciolato perle di puro divertimento. E allora si scopre che proprio il Bollettone deve il suo nome al fatto che “c’era un rifugio molto importante dove l’energia elettrica arrivava e la bolletta costava un casino e hanno detto ‘Eh no, questo è un Bollettone’. E allora hanno chiamato il monte così. Infatti più avanti di là c’è il Bolletto perchè lì stranamente, per un errore fiscale, le bollette costavano poco. E allora lì, quelli dell’altro rifugio, hanno detto ‘Qui è il Bolletto’, per attirare più gente”.

Grigna, Grignetta, Resegone

E che dire delle vette lecchesi per eccellenza? Il nome della Grigna, secondo il comico “deriva da digrignare e siccome si fa molta fatica a salire sulla Grigna, si digrigna, allora l’hanno chiamata così. E un po’ anche per la morfologia del territorio”. La Grignetta dal canto sui deve il sui “diminutivo” al fatto…  che “è un po’ più facile salire”. Infine il Re. “Se ci spostiamo a destra, c’è il Resegone. Resegone proprio perchè è fatto come una sega e ‘resega’ in milanese vuol dire segare; ‘te reseghet’ vuol dire ‘stai resegando’. E quindi per la sua forma è stato chiamato Resegone. E non per quello che pensate voi”.

Un video talmente divertente da essere stato condiviso centinaia di volte in rete (anche dal Governatore di Regione Attilio Fintana) che dimostra, ancora una volta , il grande amore dell’attore per il nostro territorio che aveva scelto proprio le frequentatissime vette lecchesi per un altro “corto” in occasione della Giorbata dell’Ambiente 2020. 

TORNA ALLA HOME

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia