Cultura
Curiosità

Gerenzano, ecco i migliori presepisti del concorso

A vincere per la categoria «Presepi preferiti», è stato Eugenio Russo, mentre nella categoria del «presepe più originale» ha trionfato Bruno Carobbi.

Gerenzano, ecco i migliori presepisti del concorso
Cultura Saronno, 15 Gennaio 2023 ore 16:00

Gerenzano, sono stati premiati il giorno dell’Epifania i migliori «presepisti» del paese che hanno partecipato con le loro «opere d’arte» alla seconda edizione del concorso dei presepi organizzato dalla parrocchia. A vincere per la categoria «Presepi preferiti», con ben 77 voti raccolti, è stato Eugenio Russo con la sua «Capanna tra montagne e mesieri». Mentre nella categoria del «presepe più originale» ha trionfato, grazie alle 93 preferenze ricevute dai concittadini, Bruno Carobbi con «Momenti di gloria».

Gerenzano, ecco i migliori presepisti del concorso

Dopo l'esordio dello scorso anno, considerata la grande risposta dei gerenzanesi, l’organizzatore Alessandro Tenconi, affiancato da alcuni papà dell'oratorio, in accordo con i sacerdoti, ha lanciato la seconda edizione del concorso.  Dall'inizio dell'Avvento è stato divulgato un volantino per l'iscrizione con le modalità di partecipazione e quest’anno hanno gareggiato ben 20 presepi, realizzati con i materiali più vari. Grandissimo l'impegno profuso da ciascun partecipante e soprattutto è stata apprezzata dall’oratorio l'idea di fare avvicinare, attraverso questa iniziativa, i bambini a una vera e propria passione artigianale che ci viene tramandata dall’antichità e che, grazie a nonni e genitori, è stata apprezzata anche dai piccoli gerenzanesi in occasione dell’imminente 800esimo anniversario della tradizione (il primo presepe fu realizzato da aan Francesco nel borgo di Greccio in provincia di Rieti. Il santo dopo aver visto i luoghi dove era nato Gesù, aveva voluto ricostruire e rimettere in scena ciò che aveva ammirato). L'esposizione dei presepi è stata  allestita  nella cappella dell'oratorio e, da domenica 18 dicembre fino a venerdì 6 gennaio, si è potuto visitare la mostra e soprattutto votare.

 

Seguici sui nostri canali