Cultura
Cultura

Cislago, il Comune punta sulla valorizzazione del patrimonio culturale

Il primo incontro del progetto «Cislago: tracce del passato per orizzonti di futuro» ha riscosso successo.

Cislago, il Comune punta sulla valorizzazione del patrimonio culturale
Cultura Saronno, 18 Dicembre 2022 ore 15:17

Cislago, il primo incontro del progetto «Cislago: tracce del passato per orizzonti di futuro», ha riscosso successo e riempito Villa Isacchi.

Cislago, il Comune punta sulla valorizzazione del patrimonio culturale

L’iniziativa, svolta in collaborazione tra l’assessorato alla Cislago turistica e quello alla Cultura, si propone di attivare iniziative per la promozione e la conoscenza degli edifici più rappresentativi e dei luoghi di maggior interesse.

«Il progetto è articolato in diversi lotti, da svilupparsi in più annualità e con diverse modalità, prevedendo l’organizzazione di iniziative di conoscenza e promozione, quali conferenze a contenuto storico artistico; visite ai monumenti; la raccolta e la creazione di un sistema di facile accesso a informazioni descrittive, mediante l’elaborazione di schede sintetiche consultabili sul sito e inoltre la realizzazione di una specifica cartellonistica, da installare negli edifici stessi», spiega l’assessore Michele Uboldi, aggiungendo: «Il primo lotto di iniziative ha rivolto l’attenzione su tre edifici significativi: il Castello Visconti Castelbarco, l’edificio civile privato, in assoluto più rappresentativo per Cislago; la chiesa parrocchiale, il più importante edificio religioso della comunità; la Villa Isacchi, l’edificio pubblico di maggior interesse storico locale».

E a questo proposito: «Per queste tre costruzioni il professor Sergio Beato, ricercatore ed esperto di storia dell’arte, nella prima serata, ha illustrato un’affascinante presentazione, mediante un’avvincente descrizione storico artistica, arricchita da immagini fotografiche e intervallata da aneddoti e particolarità, che ha riscosso grande interesse tra i presenti».

Sui prossimi appuntamenti: «Sono previsti nei primi mesi del nuovo anno, quando si darà attuazione a ulteriori passi, in prosecuzione del percorso avviato. Si coglie l’occasione per ringraziare tutti coloro che sono impegnati in vario modo per il perseguimento degli obiettivi e in particolar modo la Pro loco, per la collaborazione e per il servizio costante e continuativo che svolge, di promozione locale».

Seguici sui nostri canali