Cultura
Tradate

Alessia Barichello esordisce con un singolo La Cura e la sua voce "strega" la giuria del concorso fantastico Festival

Il nuovo astro della musica è una 30enne tradatese che coltiva il talento per il canto sin da piccola: "La mia canzone dà voce alle emozioni. Mi ha aiutato nei momenti difficili"

Alessia Barichello esordisce con un singolo La Cura e la sua voce "strega" la giuria del concorso fantastico Festival
Cultura Tradate, 07 Novembre 2021 ore 11:47

 

La passione per la musica è La Cura per Alessia Barichello.  La tradatese 30enne si racconta nel suo primo singolo. La canzone verrà trasmessa anche su Radio Vertigo One.

"La Cura" di Alessia Barichello

Si è avvicinata al mondo della musica durante gli anni della scuola, trasformandola in una parte di sè: adesso Alessia Barichello esordisce con un suo singolo, La Cura, prodotto dall’etichetta The Library. Il brano è stato lanciato lo scorso venerdì, 22 ottobre, sulle principali piattaforme (Amazon Music, Spotify, Itunes, ecc..) e, grazie al premio radiofonico vinto in occasione del Fantastico Festival 2021, sarà prossimamente trasmesso su Radio Vertigo One in rotazione per un mese.

 Sin da piccola coltiva la passione per la musica

«Ho studiato alla scuola media Galilei, nella sezione musicale, e durante gli anni delle superiori ho frequentato in parallelo il Liceo Bellini, specializzandomi in canto pop-moderno. Subito dopo il diploma ho vissuto diversi anni all’estero. Ad un certo punto, però, ho sentito il bisogno di tornare a casa e di mettere radici, ma non sono comunque riuscita a trovare la serenità che stavo cercando. La mia canzone dà voce alle emozioni di quel periodo molto turbolento e mi ha aiutato a rimettere in ordine la mia vita».

Spiega la trentenne tradatese Barichello. «In tutti questi anni la passione per il canto non mi ha mai abbandonato: la musica mi è stata accanto in ogni momento, anche in quelli più faticosi da affrontare».

In finale al concorso  Fantastico Festival

Continua nel suo racconto Barichello:

«Nel gennaio 2020, poche settimane prima dello scoppio della pandemia, ho partecipato al concorso Fantastico Festival, arrivando in finale. Lì si è aperta un’opportunità insapettata: uno dei membri della giuria, Luca Damerini (produttore e fondatore dell’etichetta discografica The Library), ha percepito che dietro alla mia voce c’era una storia da raccontare. In quel periodo stavo cercando di rimettere in ordine la mia vita dopo la fine di una storia importante e la musica per me era qualcosa di fondamentale per sentirmi bene. Durante il lockdown abbiamo mantenuto i contatti da remoto, e piano piano, grazie alla bravura di Luca nel trasformare le mie riflessioni in testi musicali, queste emozioni sono confluite in questo singolo e in altri brani che al momento sono chiusi nel cassetto, ma stiamo lavorando per poterli far uscire presto».

In questo primo singolo prodotto dalla The Library, la bellissima voce di Barichello è supportata dal suono della chitarra di Gianpaolo Casu e al basso di Alessandro Paolini della MGAproduzioni.

La tradatese Alessia Barichello