Cronaca
Limido Comasco

Violento scontro tra due camion all'incrocio "maledetto"

Ennesimo incidente all'ingresso di Limido Comasco. La  Provinciale  è stata temporaneamente chiusa al traffico per consentire ai Pompieri e ai sanitari di soccorrere i tre feriti, uno rimasto incastrato tra le lamiere

Violento scontro tra due camion all'incrocio "maledetto"
Cronaca Comasca, 07 Dicembre 2021 ore 13:56

 

 

Violento scontro, l'ennesimo all'incrocio  alle porte di Limido lungo la Provinciale che collega Mozzate con Veniano. E' accaduto all'ora di pranzo del 7 dicembre. Diversi i mezzi di soccorso intervenuti per prestare cure ai tre feriti le cui condizioni inizialmente sembravano gravi e le ambulanze sono arrivate sul posto in codice rosso.

8 foto Sfoglia la gallery

 

 

 

 Violento scontro in Provinciale tra due camion

E' ancora da accertare la dinamica del violento scontro  avvenuto poco prima delle 12.30 di martedì 7 dicembre. Pare a causa di una mancata precedenza due furgoni si sono urtati all'ingresso di Limido. Un camionista è rimasto incastro tra le lamiere ed è stato liberato dai Vigili del fuoco di Appiano intervenuti con più mezzi. Sul posto sono accorse a sirene spiegate ( codice rosso, massima gravità) due ambulanze che hanno prestato le prime cure ai tre feriti, una donna di 20 anni e due uomini di 26 e 57 anni.   I soccorsi sono ancora in corso, ma stando alle prime indiscrezioni i tre feriti non avrebbero riportato nulla di grave e saranno a breve trasferiti in ospedale per accertamenti in codice verde.

 Provinciale chiusa temporaneamente al traffico

Per consentire le operazioni di soccorso è stato, dapprima istituito un senso unico alternato, e poi è stata temporaneamente chiusa al traffico la provinciale di Mozzate. In supporto ai Vigili del fuoco ( che hanno provveduto a mettere in sicurezza i due furgoni incidentati) sono intervenuti i Carabinieri di Turate a cui spetta ora la ricostruzione dell'incidente. L'incidente riaccende i riflettori sulla pericolosità del rettilineo e dell'incrocio spesso teatro di scontri anche gravi.

Seguiranno aggiornamenti