Cronaca
Storie

Viola a Vedano si vaccina a 7 anni: "Non si deve morire come mio nonno"

In casa sono tutti vaccinati ma la sua non è stata una scelta imposta dalla famiglia. Il Covid l'ha strappata all'abbraccio del nonno: "Io il coronavirus lo odio"

Viola a Vedano si vaccina a 7 anni: "Non si deve morire come mio nonno"
Cronaca Valle Olona, 27 Dicembre 2021 ore 08:50

"Non deve morire nessun nonno com’è morto il mio. Nessuno deve più ammalarsi: il coronavirus lo odio".

Viola ha 7 anni e gli occhi grandi. Sorridenti. Viola che indossa un cerchietto con le orecchie di Minnie, l’inconfondibile fiocco rosso a pois, si è vaccinata contro il Covid nella giornata di lunedì 20 dicembre, all’ospedale di Circolo di Varese. Insieme a mamma Anna Bosi, 39 anni, ha atteso impaziente in sala di aspetto.

Viola e il vaccino a 7 anni perchè "Non deve morire nessun nonno come il mio"

Davanti a lei una decina di bambini. Viola, fiocco rosso a pallini, si è seduta sulla sedia, ha guardato il medico di turno e ha esclamato, con piglio deciso: "Io mi devo vaccinare". E la decisione di proteggere se stessa e gli altri non è stata un’idea di famiglia, nonostante tutti - mamma, papà Fabio Bulone, 42 anni, e il fratello Dario, 14 anni - siano vaccinati. Viola lo ha deciso consapevolmente, con il carattere forte di un’adulta in potenza. Lo ha fatto per nonno Carlo, morto di Covid a 76 anni.

"Si è ammalato a fine marzo di quest’anno - racconta Anna, originaria di Caccivio e attualmente residente a Vedano Olona - Anche mia mamma Gabriella era positiva. Papà, però, aveva problemi ai polmoni e la situazione è precipitata abbastanza velocemente. Allora la campagna vaccinale non era ancora cominciata: è stato chiamato per la somministrazione due settimane dopo essere morto".

Tutti i dettagli su La Settimana di Saronno da venerdì 24 dicembre 2021 in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui