Cronaca

Vicequestore arresta uno spacciatore ai giardinetti

Mentre attraversa i giardinetti vede un pusher che vende droga e lo ferma in flagranza di reato.

Vicequestore arresta uno spacciatore ai giardinetti
Cronaca Alto Milanese, 19 Settembre 2018 ore 22:31

Vicequestore arresta uno spacciatore in flagranza di reato.

Vicequestore arresta un pusher ai giardinetti di via Diaz

Stava attraversando i giardinetti di via Diaz a Legnano, quando la sua attenzione è stata attratta da una coppia di ragazzi stranieri: dopo una conversazione a bassa voce, uno dei due ha passato all’altro un piccolo involucro. Il vicequestore Umberto D’Auria, a capo del Commissariato di Polizia di via Gilardelli, non ha perso tempo. Si è avvicinato, qualificandosi, e ha fermato spacciatore di droga e assuntore. Quest’ultimo, un giovane tunisino, aveva ancora in mano la marijuana. A consegnargliela, un 25enne proveniente dal Mali, che in cambio aveva chiesto e ottenuto una banconota da 5 euro. Ai suoi polsi sono scattate le manette, mentre il nordafricano è stato segnalato al prefetto di Milano come assuntore di stupefacenti.

 

Il vicequestore Umberto D’Auria

“Il Giallo” processato per direttissima

L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di martedì 18 settembre. Nella mattinata di mercoledì 19, “Il Giallo” (così nell’ambiente è conosciuto il 25enne maliano) è stato processato per direttissima. Lo spacciatore ha patteggiato e il giudice lo ha condannato a quattro mesi di reclusione e al pagamento di 700 euro di multa. Considerata la sospensione condizionale della pena, il giovane è già a piede libero.

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter