Cronaca
Sport

Via la divisa, su il camice: Lorenzo Perini lascia l'Aeronautica, ma non le gare

L'atleta ha scelto per una svolta decisa: "Inizia per me un percorso diverso, dove le energie che concentravo per l’allenamento verranno dirottate in quella che sarà la mia nuova attività lavorativa"

Via la divisa, su il camice: Lorenzo Perini lascia l'Aeronautica, ma non le gare
Cronaca Saronno, 09 Novembre 2021 ore 14:25

Lorenzo Perini, ostacolista tra i migliori dell'atletica italiana, ha deciso di lasciare l'Aeronautica Militare. Ma assicura non le gare, anche se sarà difficile conciliare la sua nuova doppia vita professionistica: quella da atleta e quella da odontoiatra.

Lorenzo Perini, dall'Aeronautica allo studio dentistico

Per chi mastica un po' di atletica, il nome è più che ben noto. Lorenzo Perini, classe '94, dopo 8 anni ha deciso di congedarsi dall'Aeronautica Militare, il corpo che in questi anni gli ha permesso (come altri del mondo militare per la gran parte degli atleti professionisti fuori da calcio e basket) di continuare a gareggiare e correre ai massimi livelli.

Sei titoli italiani assoluti, uno mondiale nel 2019 tre Europei tra outdoor e indoor nel 2014, 2016 e 2018 e altri primati europei, mondiali e nazionali nella categorie giovanili e a squadre. Un atleta di primissimo ordine, tra i più grandi della storia italiana della corsa a ostacoli. Che ora ha deciso di dare una nuova svolta alla sua vita.

L'addio all'Aeronautica

Ieri per Perini è stato l'ultimo giorno nella sua "casa", l'Aeronautica. Un saluto il suo, colmo di riconoscenza, fatto dalla sua pagina Instagram:

"Oggi, per me, é l’ultimo giorno da atleta militare. Dopo otto anni e sei mesi in questa splendida famiglia chiamata Aeronautica, ho dovuto, e voluto, firmare il congedo".

Ma con quello all'Aeronautica il suo sarà probabilmente anche un addio a gare e risultati di un certo livello. Chi vive lo sport come mestiere sa bene quanto sia totalizzante, mentalmente e fisicamente. E un dentista non può certo avere il pensiero fisso sulla pista.

Perini lo sa benissimo, e non lo nasconde ai suoi tifosi:

"Inizia per me un percorso diverso, dove le energie che concentravo per l’allenamento verranno dirottate in quella che sarà la mia nuova attività lavorativa, ossia il medico odontoiatra, sperando che questa professione possa darmi le medesime soddisfazioni che questo stupendo sport ha saputo regalarmi.

L’inizio della mia attività lavorativa, di conseguenza, oltre a questioni meramente logistiche, non mi permetterà più di garantire risultati degni della squadra che mi ha accompagnato, sostenuto e supportato per tutti questi anni. L’Aeronautica mi ha dato tanto, tantissimo, e non potrei mai ringraziarla abbastanza per l’enorme opportunità che mi ha concesso. Posso solo sperare di aver ricambiato questi anni con almeno la metà dell’enorme fiducia che ha riposto in me.
Grazie di cuore.

P.S.: al momento so che i dentisti possono ancora gareggiare, ma darò comunque un’occhiata al regolamento"

Sui social è arrivato anche il saluto e l'abbraccio dell'Osa Saronno Libertas Atletica:

"Non sarà un addio all'atletica ma un nuovo inizio da dottore odontoiatra. Continueremo a vederlo tra le nostre corsie nel campo dove è nata la sua passione e la sua carriera. Grazie Lollo per tutte le emozioni che hai saputo regalarci in bocca al lupo per ogni cosa".