Cronaca
Venegono

Venegono, accoltellato in stazione dopo un litigio

L'aggressore individuato e arrestato nel giro di poche ore. Sia lui sia la vittima sono irregolari

Venegono, accoltellato in stazione dopo un litigio
Cronaca Tradate, 20 Settembre 2022 ore 10:19

Nel pomeriggio di venerdì 16 settembre 2022 nei pressi della Stazione Ferroviaria di Venegono Superiore al culmine di un diverbio, scaturito per futili motivi, un 33enne cittadino marocchino irregolare sul territorio nazionale, è stato attinto al collo da un suo connazionale 35enne, anch’egli irregolare e già noto alle Forze dell’Ordine.

Venegono, sangue in stazione

Il ferito, fortunatamente non in pericolo di vita, veniva immediatamente trasportato mediante autoambulanza al pronto soccorso dell’Ospedale di Tradate, dove i medici che lo hanno soccorso si sono subito resi conto che la ferita da arma da taglio avrebbe potuto portare a conseguenze ben più gravi.

Rintracciato e arrestato

I sanitari hanno così avvertito i Carabinieri di Castiglione Olona (VA) che, arrivati in ospedale, hanno sentito il ragazzo e, raccolte le dichiarazioni della vittima, hanno dato immediatamente il via alle ricerche dell’aggressore che, a stretto giro, veniva rintracciato con gli indumenti ancora sporchi del sangue del malcapitato.

Il 35enne veniva così fermato e, grazie anche alle immagini ricavate dal sistema di videosorveglianza nonché al riconoscimento avvenuto da parte della vittima, veniva arrestato in flagranza di reato con l’accusa di tentato omicidio ed associato presso la casa circondariale di Varese a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter