Da gennaio

Vaccino anti Covid, 50mila dosi in Lombardia per i volontari dell’emergenza urgenza

Tra le prime categorie a ricevere il vaccino contro il coronavirus anche chi quotidianamente si spende gratuitamente per la sicurezza della propria comunità

Vaccino anti Covid, 50mila dosi in Lombardia per i volontari dell’emergenza urgenza
Cronaca Varese, 17 Dicembre 2020 ore 14:15

Vaccino anti Covid, l’assessore al Welfare Giulio Gallera annuncia: “Fra i primi anche i volontari dell’emergenza urgenza”.

Vaccino anti Covid, non solo sanitari e Rsa

Nella prima tranche di somministrazione del vaccino anti Covid in Lombardia ci saranno anche i volontari dell’emergenza urgenza. Protezione, volontari di Croce Rossa e Protezione Civile riceveranno quindi subito il vaccino non appena sarà disponibile.

“Regione Lombardia – ha annunciato l’assessore – ha inserito nelle liste prioritarie dei beneficiari del vaccino Covid anche i volontari di tutte le organizzazioni emergenza urgenza insieme agli operatori sanitari degli ospedali pubblici e privati accreditati, i dipendenti delle società di servizi (mense, pulizie ecc) che lavorano negli stessi ospedali, i medici e i pediatri di base, gli operatori e gli ospiti delle RSA”.

Monti: “Tutela di un patrimonio fondamentale per il nostro sistema”

“Stiamo parlando di circa 50.000 persone – spiega il Presidente della Commissione Sanità della Regione Lombardia Emanuele Monti – che quotidianamente operano nei sevizi di emergenza urgenza e nelle iniziative di volontariato sul territorio regionale. Operatori incessantemente in prima linea nella gestione della pandemia, che costituiscono un patrimonio fondamentale per l’intero sistema sanitario lombardo”. “A loro – concludono Monti e Gallera – rinnoviamo un sincero ringraziamento e nome dell’intera comunità lombarda”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità