Menu
Cerca
Vaccini

Vaccini su strada, oltre 200 somministrazioni con l’unità mobile di Ats Insubria

Concluse le operazioni del camper vaccinale che ha permesso di raggiungere anziani e fragili dei territori meno accessibili

Vaccini su strada, oltre 200 somministrazioni con l’unità mobile di Ats Insubria
Cronaca Varese, 21 Aprile 2021 ore 15:58

Sono oltre 200 le persone raggiunte dall’unità mobile vaccinale messa in campo dall’Ats Insubria.

Vaccini su strada, il camper di Ats Insubria nei territori

Sono stati 217, di cui 118 a Como e 99 a Varese, i pazienti raggiunti dall’attività di vaccinazione territoriale grazie al supporto della postazione mobile coordinata da ATS Insubria. Il servizio ha preso avvio lo scorso 7 aprile e si è concentrato sui territori di difficile accessibilità, prima della provincia di Varese nelle Valli del Verbano e nella zona di Luino per poi spostarsi nell’area comasca del Medio Lario (interessando le località di Valsolda, Claino con Osteno, Porlezza, Cavargna, San Bartolomeo Val Cavargna, San Nazzaro Val Cavargna, Cusino e Val Rezzo) nelle giornate di 16 e 17 aprile e, quindi, del Triangolo Lariano (interessando i comuni di Pognana Lario, Nesso, Veleso, Zelbio, Lezzeno e Bellagio) nelle giornate del 19 e 20 Aprile.

L’unità mobile allestita su camper è stata la base logistica di appoggio all’attività vaccinale dei Medici di Medicina Generale, con il supporto del personale dell’Agenzia. ATS Insubria ringrazia tutti gli operatori sanitari e tecnici, la protezione civile, AREU e le amministrazioni comunali per lo sforzo messo in campo ed ANCI Lombardia per il contributo finanziario che ha reso possibile l’iniziativa. L’unità mobile si sposterà ora nel territorio dell’ATS Brianza