Menu
Cerca
Vaccini

Vaccini, a Ferragosto l'ultima dose all'hub di Villa Erba

Il centro era stato "ripescato" dopo che Bertolaso aveva definito "uno schifo" l'area individuata a Muggiò. Ora si cercano soluzioni per la fase autunnale della campagna vaccinale

Vaccini, a Ferragosto l'ultima dose all'hub di Villa Erba
Cronaca Comasca, 14 Maggio 2021 ore 10:51

Niente proroga del contratto con la proprietà per l'hub di Villa Erba, che chiuderà il 15 agosto.

L'hub di Villa Erba chiuderà a Ferragosto

15 agosto, ultima somministrazione. Una volta arrivato a scadenza il contratto per l'utilizzo dello spazio fieristico della villa storica come hub vaccinale  si dovrà ripiegare altrove. A confermarlo una nota dell'Asst Lariana che gestisce il centro vaccinale aperto a inizio maggio: "Prendiamo atto dell’impossibilità di Villa Erba di prorogare il contratto", esordisce il Dg Fabio Banfi.

Dagli hub massivi alle sedi di prossimità

C'è un problema. La campagna di vaccinazione difficilmente sarà conclusa per quella data, soprattutto se, come sembra, sarà necessaria una terza dose contro le varianti. Senza considerare il fatto che ancora non è chiaro cosa succederà trascorsi i 6 mesi dalla seconda dose, quando come chiaro dalla scadenza del "green pass" l'immunità data dal vaccino non è più certa.

"A fronte di una campagna vaccinale di massa che vede proseguire l’attività almeno fino all’autunno - continua la nota - Asst Lariana provvederà ad adeguarsi alle indicazioni che arriveranno dall’unità di crisi regionale in merito alle proposte di sedi alternative. Era noto che la scadenza fosse al 15 agosto ma al momento della stipula dell’accordo, altre opzioni per l’attivazione di un Hub massivo erano state ritenute non idonee".

Anche perchè, si ricorda, l'opzione di Villa Erba avanzata in primis da Ats Insubria era stata scartata dal piano regionale a favore del parcheggio di Muggiò. Poi il passo indietro in fretta e furia dopo che Bertolaso in visita a Muggiò definì quella sede senza mezzi termini "uno schifo". Altre sedi, in quel momento, non si trovarono anche per colpa dei tempi stretti. E si spera non sia necessario trovarne un'altra di tali dimensioni come fa capire Banfi:

"Le parole del dottor Magrini (Marco Magrini, componente dell’unità di crisi regionale, ndr) che individuano in Hub di prossimità le sedi per il proseguimento della campagna vaccinale, ben descrivono la fase successiva alla conclusione della fase massiva”.