Una pietra d’inciampo e una targa per Luigi Caronni FOTO

I parenti e l’Anpi ne hanno ripercorso le vicende che hanno portato alla sua tragica scomparsa.

Una pietra d’inciampo e una targa per Luigi Caronni FOTO
26 Gennaio 2020 ore 11:00

Una pietra d’inciampo e una targa per ricordare Luigi Caronni. Tanti saronnesi stamattina hanno partecipato alla cerimonia di posa della pietra d’inciampo davanti al civico 2 nella via a lui intitolata. I parenti e l’Anpi ne hanno ripercorso le vicende che hanno portato alla sua tragica scomparsa.

Pietra d’inciampo e targa per Caronni

Come è ricordato sulla targa apposta su iniziativa del Rotary club cittadino, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, Caronni aveva una rivendita di giornali, “era molto religioso e stimato da tutti”. Fu arrestato e “mandato a Mauthausen e assegnato ai lavori forzati”. Lì conobbe “il pittore Aldo Carpi, con cui condivise la fatica del vivere, al quale si devono le uniche testimonianze della sua fine avvenuta il 23 aprile, poco prima dell’arrivo degli alleati”.

 

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia