Soccorsi

Turista tedesca dispersa in Friuli, anche i VVF di Varese con il Dedalo impegnati nelle ricerche

L'attrezzatura degli specialisti di Varese consiste in una cellula telefonica d'emergenza in grado di "agganciare" il telefono della persona dispersa e guidare i soccorritori

Cronaca Varese, 15 Settembre 2021 ore 14:32

Proseguono in Friuli, nella zona di Barcis, le ricerche di una turista tedesca di cui non c'è traccia da lunedì 13 settembre. Impegnati diversi reparti dei Vigili del Fuoco, tra i quali gli specialisti di Varese con il Dedalo.

Turista tedesca dispersa in Friuli, anche Varese nelle ricerche

Ricerche senza sosta via terra, via cielo e con l'utilizzo della tecnologia. Tutte le forze dei Vigili del Fuoco e non solo di quelli locali sono impegnati da giorni nella ricerca della turista tedesca scomparsa da lunedì nella zona del lago di Barcis, in Friuli Venezia Giulia.

7 foto Sfoglia la gallery

I vigili del fuoco hanno creato un campo base dove il furgone UCL (Unità di Comando Locale) viene utilizzato come punto di coordinamento delle ricerche. Oltre a questo mezzo che ha a bordo un ROS (Responsabile Operazioni di Soccorso) e un vigile del Comando di Pordenone i VVF stanno impiegando 2 operatori TAS (Topografia Applicata al Soccorso) del Comando di Pordenone, 3 unità cinofile (uno del comando di Pordenone e 2 giunti dal Veneto), 8 operatori SAF (Speleo Alpino Fluviale) dei comandi di Pordenone Trieste e Udine, il Reparto Volo VVF del Veneto con l’elicottero Drago 81, i droni con 2 operatori del Nucleo SAPR (Sistema Aeromobili a Pilotaggio Remoto) del Veneto e 4 operatori specializzati nella ricerca strumentale tramite cella telefonica giunti dal Comando di Varese.

Alle operazioni di ricerca, che si stanno svolgendo nei sentieri della zona montuosa intorno al Lago di Barcis, stanno partecipando anche il personale del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e volontari del CNSAS anche con ulteriori unità cinofile.