Cronaca
Covid

Tracciamento Covid, Ats Insubria in tilt

Tantissime le segnalazioni da tutta la provincia: "Ats non risponde". Caos in tutto il territorio, il tracciamento è saltato

Tracciamento Covid, Ats Insubria in tilt
Cronaca Varese, 04 Gennaio 2022 ore 17:43

Segnalazioni e lamentele da tutta la provincia: con l'inizio dell'anno, nonostante l'apertura del punto tamponi a Gallarate e il potenziamento di quelli di Asst Sette Laghi i disagi e i disservizi per chi scopre di essere venuto a contatto con un positivo o necessita di un tampone per uscire dalla quarantena non sono diminuiti.

Tracciamento Covid, è caos

Segnalazioni ai contatti stretti di positivi che non arrivano, appuntamenti per i tamponi dopo giorni e persino oltre i termini previsti dalle normative per la fine quarantena, è caos completo. E il centralino di Ats Insubria (800 769622, raggiungibile dalle 9 alle 13) costantemente irraggiungibile.

A ormai quasi due anni dall'inizio dell'emergenza, è ancora caos totale. L'impennata dei contagi che ha caratterizzato la fine del 2021 ha evidentemente colto impreparata Ats Insubria (e tutte le Ats lombarde, le difficoltà sono comuni ovunque), che fatica a tenere il passo dei positivi e di tutto il lavoro di tracciamento. Un salto indietro, che di fatto ha reso impossibile ogni tentativo di tracciamento lasciando il più delle volte la responsabilità dell'avvisare i propri contatti, ovviamente quando sono noti, a chi risulta positivo a un tampone.

E il problema non riguarda solo i cittadini: non mancano le segnalazioni da parte di medici di base che faticano a mettersi in contatto con l'Agenzia di Tutela della Salute, travolta dalla nuova ondata. Per il momento, da Ats tutto tace. Domani, mercoledì, è convocata una conferenza stampa, nella speranza di aggiornamenti e indicazioni.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter