Menu
Cerca
Francia

Terrorismo e Brigate Rosse, si è costituito a Parigi il varesino Ventura

Il 71enne era tra i due ex terroristi riparati in Francia che ieri erano scampati all'arresto. Oggi si è presentato autonomamente alle forze di polizia

Terrorismo e Brigate Rosse, si è costituito a Parigi il varesino Ventura
Cronaca Varese, 29 Aprile 2021 ore 18:36

Dopo i sette arresti tra le ex Brigate Rosse di ieri in Francia, si è costituito anche l’ex terrorista rosso Raffaele Silvio Ventura, originario di Varese.

Terrorismo e Brigate Rosse, Ventura si è costituito

Era tra i due fuggitivi scampati alle forze dell’ordine francesi ieri. Oggi, Raffaele Silvio Venturi si è costituito insieme a Luigi Bergamin. Originario di Varese Ventura, che oggi ha 72 anni, è stato posto sotto regime di libertà “sotto controllo giudiziario” in attesa delle udienze per l’estradizione richiesta dall’Italia.

Ventura, diventato regista dopo l’esperienza eversiva e la fuga in Francia di cui è cittadino dal 1986, deve scontare una condanna di 24 anni e 4 mesi di reclusione per i reati di banda armata, rapine, detenzione e porto illegale di armi e per l’omicidio di Antonio Custrà, il brigadiere di Polizia ucciso a Milano il 14 maggio del 1977. Il suo nome secondo la sentenza tra quelli dei militanti delle “Formazioni Comuniste Combattenti”. Ha sempre rigettato le accuse e l’appartenenza alle Brigate Rosse, ripetendo di esser stato membro del movimento di estrema sinistra Autonomia Operaia contrario alla lotta armata e agli attentati contro le persone.