Cronaca

Tenta il suicidio, viene salvato dai Carabinieri FOTO

Durante il salvataggio alcuni militari hanno sostenuto l’uomo tenendolo dalle gambe gli altri hanno staccato il cavo dalla trave

Tenta il suicidio, viene salvato dai Carabinieri FOTO
Cronaca Alto Milanese, 30 Agosto 2018 ore 16:03

Nella notte tra mercoledì 29 e giovedì 30 agosto, i Carabinieri della Stazione di Parabiago e di quella di Nerviano,hanno soccorso un uomo che stava tentando il suicidio.

Tenta il suicidio, viene salvato dai Carabinieri

Come riportato su Settegiorni Legnano Altomilanese in edicola da venerdì 31 agosto, la richiesta di aiuto da parte di un certo sig. Bianchi, residente nell’Altomilanese, è giunta ai carabinieri di Legnano. “Vedo dalla mia finestra un ragazzo che ha una corda al collo, sta per impiccarsi, correte.” Immediatamente sono state dirottate sul posto le pattuglie delle Stazioni Carabinieri di Parabiago e Nerviano che, appena arrivate, hanno avuto accesso ad una corte ed iniziato a cercare il signor Bianchi e a capire chi fosse in pericolo.

Il salvataggio

Nell’area di sinistra del complesso vi era una luce accesa.  Due dei quattro Carabinieri si sono arrivati alla finestra e hanno visto un uomo con un cavo elettrico legato al collo. I militari hanno dato prontamente l’allarme agli altri che sono subito accorsi.
La porta di ingresso non era chiusa a chiave e, entrati nell’appartamento e superata la prima stanza, hanno visto l’uomo che pendeva. Mentre i primi hanno sostenuto l’uomo tenendolo dalle gambe gli altri hanno staccato il cavo dalla trave.

 

Chi è il sign. Bianchi?

Arrivati i soccorsi del 118 i paramedici lo hanno controllato e, una volta stabilizzati i parametri, accompagnati al Pronto Soccorso di Legnano, seguiti da una pattuglia dei Carabinieri. Sul posto gli altri militari a cercare di capire il movente del gesto e, soprattutto, a contattare il sig. Bianchi. Dopo numerose domande ai vicini si è scoperto che il telefono dal quale è partita la richiesta di aiuto era in uso all’uomo che aveva tentato il suicidio. E’ stato quindi lo stesso a chiamare i soccorsi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter