Cronaca
Tradate

Sul ponte di Cairate per suicidarsi, salvato dal Vigile del Fuoco volontario fuori servizio

Dal volontario Francesco Mirra una dimostrazione di senso del dovere che va ben oltre la divisa

Sul ponte di Cairate per suicidarsi, salvato dal Vigile del Fuoco volontario fuori servizio
Cronaca Tradate, 01 Dicembre 2022 ore 15:25

E' successo domenica sera, quando il Vigile del Fuoco volontario Francesco Mirra stava rincasando con la figlia dopo una cena al McDonald's di Tradate. Insospettito da un uomo a piedi sul ponte è intervenuto, salvandogli la vita.

Salvato dal Vigile del Fuoco volontario

Un esempio di senso civico, senso del dovere e soprattutto di cuore. Oltre la divisa, che in quel momento era lontana e nell'armadio. Domenica sera infatti il Vigile del Fuoco volontario Francesco Mirra, in forze al distaccamento di Tradate, stava rientrando a casa dopo la cena con la figlia Beatrice quando, percorrendo il ponte di Cairate, ha notato un uomo che camminava tra il guardrail e il parapetto. Un fare sospetto, soprattutto considerando la nomea di quel passaggio sulla Valle Olona: il "ponte dei suicidi".

Avrebbe potuto fare come altri che, forse, sono passati prima di lui e non hanno fatto caso all'uomo, non hanno pensato al peggio, o hanno semplicemente tirato dritto.

Invece alla rotonda è tornato indietro, si è fermato e gli ha chiesto semplicemente se aveva bisogno d'aiuto. L'altro, un uomo di Rovellasca, ringrazia e dice che no, stava solo guardando alcune cose. Il volontario a quel punto era ripartito ma, poco convinto, è tornato indietro.

Riuscendo questa volta a superare il "muro" della reticenza e a far fare un passo indietro all'uomo rispetto il suo estremo proposito.

La storia su la Settimana di Saronno, in edicola da venerdì 2 dicembre o acquistabile online A QUESTO LINK

 

Seguici sui nostri canali