Polemica

Stop agli spari dei cacciatori a Turate, l’appello degli animalisti

I militanti di Centopercentoanimalisti hanno protestato contro le pratiche che avvengono nel weekend a confine con Rovello Porro.

Stop agli spari dei cacciatori a Turate, l’appello degli animalisti
Comasca, 06 Ottobre 2020 ore 11:49

«Stop agli spari in zona autostrada». E’ questo l’appello lanciato da «Centopercentoanimalisti».

Stop agli spari dei cacciatori tra Turate e Rovello Porro.

«Negli ultimi giorni al nostro infoline, sono giunte numerose segnalazioni che riguardano la zona a confine tra Turate e Rovello. Soprattutto nelle mattine del weekend, dalle prime ore del giorno, si sentono spari vicino all’autostrada, luogo ben noto per le scorribande dei cacciatori», premettono i militanti, aggiungendo: «I proprietari dei cani che abitano nelle vicinanze dell’autostrada, sono molto preoccupati: ad ogni sparo scatta l’agitazione dei loro pelosi e diventa sempre più un problema calmarli. Ci chiediamo come sia possibile che questi “ceffi armati” possano dettare legge, girare nelle vicinanze dei centri abitati, dell’autostrada e disturbare la quiete dei cittadini che hanno a disposizione solo la domenica per riposarsi». E infine: «Già dai prossimi giorni alcuni militanti del nostro movimento monitoreranno la zona incriminata, per accertare eventuali infrazioni. La caccia è una pratica insanguinata e inaccettabile».

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia