Menu
Cerca
Varese

Spunta l’orto dentro al carcere di Varese

Posizionata anche una targa con una citazione di Cicerone: "Se possedete una biblioteca e un giardino, avete tutto ciò che vi serve"

Spunta l’orto dentro al carcere di Varese
Cronaca Varese, 22 Aprile 2021 ore 18:33

Inaugurato questa mattina, giovedì 22 aprile, l’orto all’interno del carcere di Varese realizzato a seguito di un emendamento al Bilancio Regionale 2019 presentato dal consigliere Pd Samuele Astuti e sostenuto dal Presidente del Consiglio Alessandro Fermi.

Un orto dentro il carcere di Varese

4 foto Sfoglia la gallery

Sarà occasione di formazione e un’isola di natura all’interno delle mura carcerarie l’orto realizzato e inaugurato questa mattina nella casa circondariale di Varese coi fondi messi a disposizione dalla Regione col Bilancio 2019.

“Si realizza finalmente – afferma Astuti, promotore dell’emendamento in Consiglio Regionale e dell’iniziativa – nonostante le gravi difficoltà generate dalla pandemia, un progetto  che offre un’opportunità di formazione ai detenuti e contribuisce, pur nel suo piccolo, a  dare loro uno spazio  ‘naturale’ anche se dentro le mura, che può contribuire a migliorarne la qualità della vita.  Il ringraziamento deve andare  oltre che alla direttrice del carcere Carla Santandrea, a Ersaf Lombardia, Enaip  e al Provveditorato generale dell’amministrazione penitenziaria di Milano che hanno creduto e collaborato al progetto”.