Cronaca

Spari dal benzinaio lungo la statale a Turbigo

E' successo a Turbigo: il titolare ha scambiato un carabiniere libero dal servizio per un rapinatore, il militare pensava che l'uomo stesse rubando

Spari dal benzinaio lungo la statale a Turbigo
Cronaca Alto Milanese, 29 Settembre 2018 ore 23:32

Titolare scambiato per un ladro e carabiniere per un rapinatore: spari dal benzinaio.

Spari dal benzinaio a Turbigo

Tutto è successo sotto gli occhi di molti passanti e clienti, spari dal benzinaio che si trova lungo la Ss431. Erano circa le 18. Il titolare del distributore di benzina, insieme a un amico, si è avvicinato alla cassa per prendere i soldi che vi erano contenuti. Si è messo però ad armeggiare intorno alla cassa restando accovacciato.
In quel momento passava un carabiniere libero da servizio che vedendolo in quella strana posizione e con le mani verso i contanti ha pensato di trovarsi di fronte a un ladro, che poco dopo aveva buttato i soldi in auto. Così il militare ha estratto la pistola e si è qualificato come carabiniere. Ma il titolare, in auto, ha capito che quell’uomo voleva i soldi. L’auto è quindi partita, il militare ha esploso due colpi verso una ruota della vettura che si è poi allontanata.

Il chiarimento

Il carabiniere ha contattato la centrale dicendo che vi era un rapinatore in fuga, il titolare ha contattato la stessa dicendo che vi era un rapinatore. Tutto si è risolto quando, in caserma, ognuno ha fornito la sua versione. Da sottolineare che il carabiniere ha perfettamente svolto il suo compito.

Torna all’home page di Settegiorni per le altre notizie

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter