Cronaca

Spaccio nel bosco: arrestato un 19enne

Il 19enne è stato trasferito nel carcere Miogni.

Spaccio nel bosco: arrestato un 19enne
Cronaca Valli e Laghi, 17 Agosto 2018 ore 17:41

Spaccio nel bosco: nei guai un magrebino 19enne.

Spaccio nel bosco

Dopo una prolungata attività investigativa, gli Agenti del Settore Polizia di Frontiera di Luino, hanno sottoposto a fermo un giovane magrebino, il 19enne M.M., ritenuto essere uno dei fornitori di sostanze stupefacenti, che gravitano nella zona boschiva del Luinese.  

Serrati controlli

I serrati controlli, effettuati dagli Agenti nei comuni di Montegrino Valtravaglia (VA) e Cugliate Fabiasco (VA), oltre che nelle aree limitrofe, hanno consentito agli investigatori di registrare un copioso afflusso di assuntori di sostanze stupefacenti, i quali giungevano anche da comuni molto distanti per acquistare “cocaina” ed “eroina”. Tutto ha avuto inizio da una prolungata serie di servizi di appostamento, che hanno consentito ai Poliziotti, dapprima di identificare gli acquirenti, e denunciarli alla competente autorità amministrativa e successivamente di individuare chi materialmente effettuava la consegna dello stupefacente.

In carcere

L’indagine ha quindi portato all’emissione di un provvedimento di fermo di indiziato di delitto per il reato di vendita di sostanze stupefacenti, da parte del P.M. titolare dell’indagine, dott. Massimo POLITI, nei confronti del magrebino 19enne che, veniva tratto in arresto dagli agenti della Polizia di Stato, e tradotto presso il carcere “Miogni” a disposizione dell'Autorità Giudiziaria

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter