Menu
Cerca
Sacconago

Spaccio in un giardinetto, i residenti chiamano la Polizia: 42enne trovato con droga e munizioni

All'arrivo della Polizia pusher e clienti hanno tentato la fuga. Al primo non è andata bene

Spaccio in un giardinetto, i residenti chiamano la Polizia: 42enne trovato con droga e munizioni
Cronaca Varese, 03 Aprile 2021 ore 12:40

Ieri sera, alle 22.30 circa, la Polizia di Stato di Busto Arsizio è intervenuta perché insospettita dalla presenza di un di circa venti persone presso i giardini attinenti ad una palazzina nel quartiere di Sacconago.

Spaccio in un giardinetto a Sacconago

Le pattuglie del locale Commissariato in servizio di controllo del territorio si sono prontamente portate sul posto per verificare quanto segnalato, trovando alcuni residenti della zona che segnalavano la presenza di uno spacciatore, dettagliatamente descritto, e di diversi acquirenti.

All’arrivo delle pattuglie c’è stato un fuggi fuggi generale ed alcuni soggetti sono riusciti a nascondersi in diversi edifici che offrivano riparo nelle vicinanze. Un uomo, in particolare, corrispondente alla persona descritta dai testimoni, in sella alla sua bicicletta, è stato visto fuggire mentre continuava a voltarsi indietro per verificare di non essere seguito dagli agenti.

Preso il pusher

Quando i poliziotti lo stavano ormai raggiungendo, l’uomo ha assunto improvvisamente un atteggiamento disinvolto fintando di entrare in una casa, ma purtroppo per lui ciò non è bastato per evitare il controllo di polizia. L’uomo, italiano di 42 anni e residente in città, chiaramente teso e innervosito dalla presenza degli agenti, si è infine arreso all’evidenza mostrando ai poliziotti tre bustine contenenti cocaina e una quarta contenente marijuana, trattenute nascoste sotto il piede e pronte per essere cedute.

La perquisizione domiciliare

A quel punto il controllo è stato esteso all’abitazione dell’uomo, dove sono state trovate una trentina di confezioni pronte per essere rifornite di sostanza stupefacente, una modica quantità di polvere bianca utilizzata per il taglio, alcuni residui di hashish e una cartuccia calibro 9×19 parabellum, di vietata detenzione.

Il possesso di differenti tipologie di sostanze stupefacenti, insieme alla presenza di sostanza da taglio ed alle bustine preparate per il confezionamento e la cessione dello stupefacente, sono stati sufficienti ad indagare il quarantaduenne, già pregiudicato, per detenzione ai fini di spaccio. L’uomo dovrà inoltre rispondere di detenzione illegale di munizioni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli