Cronaca
Busto Arsizio

Spaccio a domicilio, in casa aveva un etto di cocaina: arrestato a Busto

Durante la perquisizione gli agenti hanno potuto ascoltare in diretta l'ultimo "ordine" di un cliente che aveva telefonato in quel momento

Spaccio a domicilio, in casa aveva un etto di cocaina: arrestato a Busto
Cronaca Busto Arsizio, 05 Novembre 2022 ore 09:44

Un arresto per spaccio e il sequestro di circa 100 grammi di cocaina: è il bilancio del blitz che gli agenti della squadra investigativa del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio ha compiuto giovedì sera, 3 novembre.

Spaccio a domicilio a Busto Arsizio

Le notizie raccolte dagli Agenti nell’ambiente dei consumatori di droga indicavano in un sessantaduenne italiano, noto per i numerosi precedenti anche specifici collezionati negli anni, un pusher particolarmente attivo nello spaccio di cocaina che consegnava raggiungendo i clienti previo ordine telefonico.

Giovedì sera gli Agenti si sono quindi appostati nei pressi della sua abitazione in centro a Busto Arsizio e poco prima delle 19:00 lo hanno visto rincasare, sotto la pioggia scrosciante, al volante della sua vettura. Il pregiudicato ha avuto solo il tempo di scendere dal mezzo e varcare il portone di ingresso prima di essere bloccato, nonostante un breve tentativo di fuggire e di disfarsi di un sacchetto, che teneva in tasca e dal quale sono saltate fuori dodici dosi di cocaina singolarmente confezionate. Ne è seguita la perquisizione domiciliare, dove sono state trovate altre cinque dosi già pronte, circa un etto di cocaina in “sassi”, sostanza da taglio, un bilancino, 700 euro in contanti e il cellulare, indispensabile strumento di “lavoro”.

L'ultimo "ordine" durante il controllo

A conferma dell'attività illecita durante le fasi della perquisizione il telefonino dell'uomo ha iniziato a squillare. Gli agenti hanno potuto ascoltare in diretta l’ordine di un uomo che chiedeva una dose. Per il sessantaduenne sono scattate le manette per spaccio e detenzione di sostanza stupefacente.

Seguici sui nostri canali