Cronaca
blitz dei carabinieri

Spacciava cocaina in casa: arrestato 48enne

L'insolito viavai di persone dall'abitazione di un uomo di Porto Ceresio ha insospettito i Carabinieri, che hanno scoperto l'attività illecita.

Spacciava cocaina in casa: arrestato 48enne
Cronaca Varese, 27 Luglio 2022 ore 12:27

Un viavai insolito di persone da casa di un 48enne. E così i Carabinieri si sono insospettiti. E hanno avuto ragione: si trattava di uno spacciatore. Il 21 luglio scorso, i Carabinieri della Stazione di Porto Ceresio hanno eseguito un controllo presso l’abitazione di un uomo, 48enne italiano. Passando al setaccio tutti i locali a sua disposizione, compreso il garage: qui, ben occultati all’interno di una valigia, hanno rinvenuto quattro ovuli di sostanza stupefacente -  verosimilmente  cocaina - del peso complessivo pari a  48,7 grammi. Ma non p finita qui. Sono stati trovati anche ulteriori  21,6 grammi suddivisi in tre involucri in cellophane, due bilancini di precisione, denaro contante pari a  295 euro  e 50 franchi svizzeri, un assegno del valore di  300 euro e un telefono cellulare, tutto sottoposto a sequestro.

Spaccio di droga: arrestato un 48enne a Porto Ceresio

I militari, pertanto, a conclusione delle operazioni, hanno arrestato l’uomo in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di droga, ponendolo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. All’esito dell’udienza di convalida, celebratasi il giorno successivo, il gip del Tribunale di Varese ha ordinato la sua sottoposizione all’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria.

Controlli visto l'afflusso di turisti

L’inizio della stagione estiva che richiama nel Comune di Porto Ceresio turisti da tutte le località limitrofe, ha visto l’impiego di numerose pattuglie dell’Arma, impegnate con compiti di vigilanza e prevenzione, in particolare nei fine settimana, quando vengono presidiate le principali strade cittadine, controllati ed identificati molteplici utenti della strada ed ispezionati gli esercizi pubblici.

Nell’ambito di queste attività, ad inizio mese, i militari dell'Arma hanno anche eseguito un decreto di sospensione della licenza per la conduzione dell'esercizio pubblico per la durata di giorni 30 emesso dalla Questura di Varese  nei confronti di un bar del centro cittadino. Il
provvedimento è stato adottato su proposta del citato Reparto a seguito dei diversi controlli agli avventori ed interventi effettuati nei mesi maggio e giugno 2022.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter