Cronaca
Tradate - Venegono Superiore

Sorpreso a rubare i canali da una casa, smascherato e denunciato

Nei guai un 45enne di Venegono Superiore. Dovrà rispondere di furto e danneggiamento. Brillante indagine dei carabinieri di Tradate

Sorpreso a rubare i canali da una casa, smascherato e denunciato
Cronaca Tradate, 16 Gennaio 2021 ore 17:30

 

 

Tenta di rubare con un complice i canali in rame da una casa di Tradate, ma il proprietario si accorge e lo fa scappare. I Carabinieri della tenenza di Tradate dopo un'accurata indagine identificano il ladro e lo denunciano.

Sorpreso a rubare i canali da una casa di via Baracca

Tradito dall’auto, identificato e smascherato il ladro di «oro rosso». Con la pandemia e il lockdown e la costante opera di prevenzione dei carabinieri  i furti in abitazioni sono calati in tutto il Tradatese.  C'è però qualche malvivente che ha tentato di recuperare  un bottino redditizio, come appunto il rame, materiale ancora molto richiesto sul mercato nero, ma gli è andata male.
I fatti risalgono allo scorso 21 dicembre. Una banda, composta da due malviventi, ha tentato di sottrarre i canali in rame da un’abitazione di via Baracca a Tradate. Non l’ha fatto di notte, ma in pieno giorno, forse nel tentativo di non destare sospetti. Ma ha commesso un errore imperdonabile: non ha valutato se in casa vi fosse qualcuno.

Il proprietario sventa il furto

Infatti, mentre uno dei ladri, il secondo pare facesse da palo in strada, tentava di staccare i pluviali il proprietario, insospettito dai rumori inusuali, si è affacciato alla finestra sorprendendolo nel bel mezzo del saccheggio. Era già riuscito a smontare parte dei canali, ma ha dovuto abbandonare la refurtiva e darsela a gambe levate. Ha scavalcato la recinzione e salito in auto, il complice lo aspettava, ed è fuggito a tutto gas. Il tutto però sotto gli occhi del padrone della casa che ha immediatamente allertato i carabinieri.

Denunciato un 45enne di Venegono Superiore

Il proprietario sarebbe riuscito anche ad annotare il numero di targa della vettura. Un elemento prezioso per i militari comandati dal tenente Sebastiano De Iannello. Dopo un’accurata e scrupolosa indagine sono infatti riusciti a risalire all’autore del colpo. Si tratta di D.A. di 45 anni di Venegono Superiore. L’uomo è stato deferito all’autorità giudiziaria. Dovrà rispondere di furto in abitazione e danneggiamento, visto che era già riuscito a smontare parte dei canali in rame.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter