Accoglienza

Saronno pronta ad accogliere delle famiglie

Saronno pronta ad accogliere delle famiglie
Cronaca Saronno, 23 Agosto 2021 ore 16:04

Crisi in Afghanistan: da più parti in città era stato lanciato l’appello all’accoglienza.

L'Amministrazione comunale si è detta disponibile

“Della crisi Afghana ci interessa, in questo momento, il dramma umanitario” commenta il sindaco Augusto Airoldi, in una nota. Quindi aggiunge: “Non perché vogliamo evitare domande su quanto accaduto in quel martoriato Paese negli ultimi vent’anni o sulle responsabilità che, in quanto occidentali, portiamo. Piuttosto perché le sconvolgenti immagini rilanciate dai circuiti internazionali, che raccontano, probabilmente, solo uno scampolo di quello che sta realmente accadendo, interpellano direttamente il nostro essere donne e uomini che vivono in un Paese conquistato alla democrazia e al rispetto dei diritti fondamentali da chi ha pagato con la vita per noi”.

In una nota da Palazzo fanno sapere che questa mattina il sindaco Airoldi ha comunicato al Vice Prefetto di Varese la disponibilità dell’Amministrazione comunale "ad accogliere un numero, ancorché limitato, di famiglie". Da più parti, infatti, nei giorni scorsi era stata invitata l'Amministrazione a dare la propria disponibilità per l'accoglienza.

“Una sensibilità che ci trova attenti - conclude il sindaco Airoldi - come abbiamo dimostrato con il recente stanziamento di oltre 600.000 euro per le famiglie saronnesi più provate dalle conseguenze dei lunghi mesi di pandemia”.

TORNA ALLA HOME