Saronno

Saronno, aggredisce e violenta l’ex moglie che lo aveva cacciato di casa: le accuse

Per un'ora l'uomo l'aveva tenuta nel seminterrato, minacciandola con un grosso coltello e abusando di lei

Saronno, aggredisce e violenta l’ex moglie che lo aveva cacciato di casa: le accuse
Saronno, 14 Novembre 2020 ore 10:00

Chiariti i capi d’accusa a carico del 31enne cingalese che lunedì aveva aggredito e violentato a Saronno l’ex moglie.

Aggredisce e violenta la moglie, arrestato a Saronno

Dovrà rispondere delle accuse di aggressione sessuale e minacce di morte il 31enne cingalese arrestato lunedì dai carabinieri. I militari erano arrivati a lui dopo circa un’ora di minacce e violenza subite dall’ex moglie, cui l’uomo aveva testo un’imboscata all’uscita di casa. Era stata lei stessa a chiamare le forze dell’ordine, approfittando di un attimo di distrazione dell’ex marito che l’aveva rinchiusa nel seminterrato del palazzo dove abita.

Cacciato di casa

L’uomo era stato cacciato di casa dalla donna qualche settimana prima, dopo che la figlia 13enne avrebbe confessato di essere stata palpeggiata. Lui però non si era dato per vinto, iniziando a seguirla e a tormentarla fino all’aggressione di lunedì.

LEGGI ANCHE: Saronno: imboscata all’ex moglie, sequestrata tra tentativi di violenza e minacce

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia