Cronaca

San Giorgio: intrusione notturna a scuola, bloccato. Furto a Parabiago

Giovane fermato mentre scavalcava alle Rodari. Poco prima rubati soldi al Maggiolini

San Giorgio: intrusione notturna a scuola, bloccato. Furto a Parabiago
Cronaca Alto Milanese, 22 Agosto 2018 ore 17:34

Intrusione notturna a scuola, altro colpo a Parabiago.

Bloccato un giovane dopo l’intrusione notturna a scuola

A San Giorgio su Legnano l’allarme ha avvertito i carabinieri dell’intrusione notturna a scuola, precisamente alle Rodari. E’ così che i carabinieri dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Legnano sono riusciti ad arrivare subito sul posto. Mentre stavano controllando cosa fosse accaduto, hanno notato un ragazzo scavalcare il cancello sulla parte posteriore e fuggire. I militari lo hanno inseguito e intimato di fermarsi.
Il giovane, 22enne della Costa d’Avorio, senza fissa dimora e irregolare, ha reagito con violenza quando gli sono stati chiesti i documenti. Non era la prima volta che reagiva in quel modo verso le forze dell’ordine. In attesa di acquisire elementi utili per capire se sia stato lui a introdursi a scuola (per i carabinieri parrebbe di sì), è stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. In mattinata l’udienza di convalida dell’arresto con, nell’attesa del giudizio, la custodia cautelare nel carcere di Busto Arsizio.

LE FOTO:

Il sopralluogo

Come detto i carabinieri vogliono capire se possa essere stato lui l’autore dell’intrusione. Sono in corso infatti le verifiche sul posto per ritrovare tracce o impronte lasciare dal giovane. La porta di ingresso presenta delle forzature, ci sono impronte digitali così come di scarpe che sono al vaglio degli inquirenti.

Poco prima intrusione a Parabiago

Circa un’ora prima un furto si era registrato alla scuola Maggiolini di Parabiago: erano spariti alcuni spiccioli dalle macchinette del caffè. Immediato il sopralluogo dei militari e del personale dirigente e già da oggi sono stati aumentati i sistemi di allarme.

Torna alla home page di Settegiorni per le altre notizie

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter