Cronaca
Vedano Olona

«Salute e Natura», ecco il nuovo sentiero attrezzato di Vedano a misura dei cittadini

Il percorso abbraccia idealmente l’area sportiva e costituisce una sorta di porta di ingresso ai sentieri del Parco Pineta.

«Salute e Natura», ecco il nuovo sentiero attrezzato di Vedano a misura dei cittadini
Cronaca Tradate, 26 Giugno 2022 ore 16:00

E’ stato inaugurato nei giorni scorsi, al centro sportivo Mario Porta, alla presenza di autorità e rappresentanti delle associazioni il nuovo sentiero tematico «Salute e Natura» costituito da un tratto attrezzato come percorso vita e il sentiero con la favola di «Piumetta».

 

"Salute e natura", novità a Vedano

Tanto atteso dai Vedanesi, il percorso abbraccia idealmente l’area sportiva e costituisce una sorta di porta di ingresso ai sentieri del Parco Pineta che partono da Vedano. Dal parcheggio della palestra partono due anelli: quello più breve è dotato di 10 stazioni con attrezzi in alluminio, un percorso fitness inclusivo adatto anche a disabili e 5 pannelli didattici con consigli per uno stile di vita sano. Il contenuto dei pannelli è stato ideato da un gruppo di studenti del Liceo Marie Curie di Tradate e sono arricchiti da QR code consentendo di ascoltare i testi in inglese e spagnolo. Il secondo anello, concentrico al primo e lungo 2000 metri, è dotato di 15 pannelli che raccontano la favola di «Piumetta Pettirosso coraggioso», libro illustrato per bambini della scrittrice Lucia Spezzano: «Il percorso Piumetta avvicina le famiglie alla natura e alla lettura, un binomio vincente, perché genitori e nonni possono leggere la favola passeggiando immersi in una natura incontaminata!  Ringrazio il sindaco Cristiano Citterio e il Comune di Vedano Olona per aver realizzato il mio sogno!». Anche il Presidente del Parco Pineta Mario Clerici ha voluto essere presente al taglio del nastro: «Orgoglioso di aver contribuito alla realizzazione di questa porta di ingresso al nostro Parco che è un grande polmone naturale. Non deve però diventare un museo ma deve essere vissuto e frequentato da tutti».

 

Il sindaco Citterio

Il sindaco Citterio concorda: «Occorre che rispettiamo e proteggiamo la natura non solo con indubbie motivazioni razionali e utilitaristiche ma anche perché ci sentiamo intimamente connessi e la amiamo». All’inaugurazione erano presenti tra gli altri: il consigliere regionale Samuele Astuti, il presidente della locale sezione CAI dottor Mauro Calzolari, la coordinatrice del Gruppo locale di Protezione Civile Roberta Corradi, vertici e volontari dell’associazione Giovanna e Loris ONLUS tra cui la vedanese Adele Marazzi: «Un’ottima iniziativa che promuoveremo in ogni sede perché l’attività motoria è un pilastro fondamentale della prevenzione e del benessere». Soddisfatta l’assessore Giorgia Adamoli che ha ideato i percorsi e seguito i lavori: «Mi auguro che tanti frequentino questi percorsi e tutti se ne prendano cura diventando patrimonio condiviso e bene comune».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter