Cronaca
Cerro

Rissa in condominio a Cerro, 22 denunciati

Nella guerra tra famiglie erano spuntati anche un martello, un coltellino svizzero e una chiave svitabulloni usate come armi

Rissa in condominio a Cerro, 22 denunciati
Cronaca Alto Milanese, 01 Novembre 2022 ore 08:34

E' di ventidue denunce e diversi feriti il bilancio della rissa in condominio avvenuta domenica a Cerro Maggiore.

Rissa in condominio, botte fuori dal palazzo

Sono scattate ben 22 denunce per la rissa scoppiata domenica 29 ottobre 2022 fuori da una palazzina di via Carso a Cerro Maggiore. Erano circa le 13 quando, tra alcuni condomini, è scoppiata la rabbia. A litigare erano due gruppi di parenti, tutti di origine pakistana, uno di Cerro Maggiore e l'altro da Busto Garolfo. Quella che prima era una discussione (tra i due gruppi pare che i rapporti fossero tesi da tempo) è sfociata ben presto in una rissa: calci, pugni ma sono spuntati anche un bastone, un martello, un coltellino svizzero e una chiave a croce svita bulloni.

Sul posto erano subito arrivati i Carabinieri della Compagnia di Legnano, con diverse pattuglie, e quattro ambulanze. Diverse le persone che erano rimaste ferite, non gravemente.

Le denunce

Da subito erano iniziati gli accertamenti da parte dei Carabinieri, che avevano ascoltano i presenti. Da qui i provvedimenti: 22 pakistani, di età compresa tra 17 e 46 anni, sono stati denunciati. Tutti gli 8 feriti erano stati portati in ospedale: per 22 dimissioni con prognosi fino a 7 giorni, per un 35enne invece la prognosi è stata di 40 giorni in quanto all'ospedale di Busto Arsizio gli hanno riscontrato la frattura della clavicola.

Seguici sui nostri canali