Carbonate

Risale la curva dei contagi a Carbonate, superati i 40 casi

Solo tre hanno avuto necessità di cure ospedaliere, mentre gli altri hanno trascorso la malattia a casa. Lo ha reso noto il sindaco Lia Marazzi nel suo periodico aggiornamento 

Risale  la curva dei contagi a Carbonate, superati i 40 casi
Comasca, 08 Novembre 2020 ore 11:30

 

Risale  la curva dei contagi. Al 24 ottobre erano sono tre i casi, oggi 8 novembre sono 42, di cui 11 guariti e solo tre ricoverati.

 Risale la curva dei contagi, superati i 40 casi

Il 24 ottobre  i positivi di Carbonate erano solo 3. A distanza di quasi 15 giorni il numero è sostanzialmente cresciuto: oggi sono 42, di cui 11 guariti. La maggior parte dei cittadini è curata a casa, solo tre hanno dovuto ricorrere alle cure ospedaliere. Lo ha comunicato il sindaco Lia Marazzi:

“La stagione invernale che avanza e il considerevole incremento del numero dei tamponi effettuati ( sino a 220 mila in un girono) ha fatto registrare un considerevole aumento dei casi di positività al Covid 19 dall’ultima comunicazione del 24 ottobre. E’ tuttavia opportuno ricordare nuovamente  che essere positivi  non significa essere ammalati, sono infatti numerosi i casi  di persone  positive totalmente asintomatiche o con sintomi leggeri e non debilitanti. Dei nostri concittadini risultati positivi al Covid 19 solo tre hanno avuto necessità di cure ospedaliere, mentre gli altri hanno trascorso il periodo di malattia a casa, seguendo i consigli del proprio medico curante. Va detto infine che i dati numerici relativi ai tamponi postivi non pervengono in tempo reale e non danno pertanto un quadro attuale della situazione.

Il sindaco invita a rispettare le norme

Il sindaco inoltre rivolgendosi ai suoi concittadini li esorta al rispetto delle norme preventive: “Ciò che siamo tutti invitati a continuare ad applicare con rigore le poche semplici regole di prevenzione indicare per ridurre la possibilità  di contagio ed in particolare il distanziamento e la mascherina”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia