La diffida

Rifiuti abbandonati a Busto, la diffida del Codacons

Il Codacons interviene dopo numerose segnalazioni di cittadini e automobilisti stanchi degli abbandoni

Rifiuti abbandonati a Busto, la diffida del Codacons
Busto Arsizio, 10 Novembre 2020 ore 08:30

Ancora rifiuti abbandonati a Busto Arsizio, nonostante gli sforzi continuano le segnalazioni. E il Codacons diffida il Comune.

Rifiuti abbandonati a Busto, il Codacons: “Servono misure più stringenti”

L’emergenza relativa all’abbandono dei rifiuti per le strade di Busto Arsizio sta diventando sempre più difficile da gestire per il Comune. Nonostante gli agenti del Nucleo Ambientale siano impegnati nell’individuazione degli autori dei ripetuti abbandoni di rifiuti, le misure previste e, quando possibile, attuate non sembrano essere sufficienti ad arginare l’emergenza. E così, nonostante le numerose segnalazioni degli automobilisti di passaggio, in corso XX settembre ristagna una montagna di rifiuti abbandonata da incivili che di certo non fa una bella mostra.

Chi viene sorpreso ad abbandonare i rifiuti in luoghi non appositamente predisposti per tale finalità è sanzionato con la multa accompagnata dall’obbligo di ripulire le aree dove i rifiuti erano stati abbandonati.

Per tali ragioni il Codacons diffida il Comune di Busto Arsizio con richiesta di predisporre misure più stringenti contro chi viola il divieto di abbandono di rifiuti in aree non destinate a tale uso, nonché di rafforzare il Nucleo ambientale della polizia locale fornendo maggiori strumenti per l’esperimento della funzione”.
TORNA ALLA HOME
Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia