Cronaca
Arte e Cultura

Riaprono i cantieri nel sito archeologico

La visita guidata è adatta a tutti e propone sia la conoscenza delle vicende del sito archeologico nel suo complesso, sia il dialogo con l'equipe dell'Università Cattolica.

Riaprono i cantieri nel sito archeologico
Cronaca Tradate, 24 Luglio 2022 ore 11:11

Riaprono i cantieri nel sito simbolo del medioevo europeo. In questi giorni l'università Cattolica di Milano, guidata dal professor Sannazaro, indaga le abitazioni del borgo, e in particolare un insieme di edifici a più vani e diverse fasi di utilizzo; allo stesso tempo prosegue l'indagine sulla fasi di epoca gota dell'abitazione privilegiata ubicata entro le mura del castrum.

Riaprono gli scavi nel castrum

Questa di luglio è una nuova campagna di scavo archeologico che si aggiunge e quelle di altre due università - Chieti e Padova - che operano nell'ambito del progetto Castelseprio, centri di potere, avviato nel 2021 e coordinato da Gian Pietro Brogiolo.
Nell'area dell'abside e presbiterio della Basilica di San Giovanni a Castelseprio la ricerca è condotta dall'Università di Padova: la professoressa Alexandra Chavarria guida un team di professionisti e studenti di ambito internazionale che tornerà a Castelseprio a fine agosto. Nelle scorse settimane hanno già lavorato sul sito l'università di Chieti ed un gruppo di ricerca guidato dalla professoressa Caterina Giostra rispettivamente sull'edificio identificato come Casa Piccoli e sulla cosiddetta Casa Torre.

Visite guidate adatte a tutti

La visita guidata è adatta a tutti e propone sia la conoscenza delle vicende del sito archeologico nel suo complesso, sia il dialogo con l'equipe dell'Università Cattolica per seguire da vicino il lavoro archeologico e vivere in diretta il lavoro dello scavo archeologico. Il punto di ritrovo è il parcheggio dell'area archeologica in via Castelvecchio 1513 a Castelsperio. Per informazioni sui costi e sugli orari: cell. 328.8377206, email a info@archeologistics.it.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter