Cronaca
Solaro

Reddito di Cittadinanza, nuovo progetto PUC a Solaro

I percettori del reddito controlleranno i green pass e misureranno la febbre all'ingresso in Municipio

Reddito di Cittadinanza, nuovo progetto PUC a Solaro
Cronaca Groane, 12 Febbraio 2022 ore 12:00

Nuovo progetto PUC (Progetti Utili alla Collettività) per i percettori del reddito di cittadinanza a Solaro. L'amministrazione comunale, infatti, ha ideato il progetto "Triage e verifica del Green Pass negli uffici comunali 2022" su idea dell'assistente sociale Eleonora Oliva. con la collaborazione e disponibilità del sindaco Nilde Moretti e del responsabile d’area Alberto Sanvì ed è attivo ormai da inizio mese.

 

Progetti utili per i percettori del reddito di cittadinanza

L’attività riguarda il triage in ingresso: il beneficiario di reddito di cittadinanza (per il quale è prevista la stipula di un Patto di inclusione sociale) dovrà controllare che tutte le persone che entrano in Municipio passino in modo corretto davanti alla colonnina predisposta alla misurazione della febbre e alla verifica del possesso del green pass valido. Sia per quanto riguarda la misurazione della temperatura sia per il possesso del green pass dovrà essere verificato che la colonnina riconosca la validità e l’idoneità a poter procedere con l’ingresso e l’accesso ai servizi negli uffici comunali.

Quest’azione coniuga da un lato il diritto delle persone ad avere accesso agli uffici comunali e ai relativi servizi usufruendo di un servizio di accoglienza e triage all’ingresso, che garantisca anche ordine e sicurezza in entrata di locali pubblici. Questo servizio si adegua alla normativa vigente in merito all’osservanza delle regole per la prevenzione dei contagi covid, la quale prevede il possesso del green pass per accedere ai servizi pubblici come gli uffici comunali.

 

Lavori per includere nella comunità i cittadini

Questi lavori volontari e di utilità collettiva rappresentano anche un modo concreto per riattivare e includere nella comunità i cittadini aiutati dallo Stato tramite il Reddito di Cittadinanza, che si sentiranno così coinvolti in un progetto di solidarietà, concretamente utile ai loro concittadini. Così facendo si risponde in modo operativo ai bisogni legati alla ripartenza delle attività e dei servizi pubblici in questa fase successiva all’emergenza sanitaria (dovuta alla pandemia Covid-19).

Al momento i beneficiari coinvolti che stanno dando la loro disponibilità a coprire i turni all’ingresso del Municipio sono tre donne, la quali stanno svolgendo con impegno, serietà e soddisfazione personale il servizio.

 

Moretti: "Continueremo ad investire"

Così la sindaca di Solaro, Nilde Moretti: «Questo è il sesto progetto Puc attivato sul territorio comunale da due anni a questa parte. Il Comune di Solaro continuerà ad investire in questo genere di progetti di utilità collettiva e di inclusione sociale, in quanto l’esperienza di questi anni ne ha reso evidente il senso costruttivo, la ricchezza e il guadagno per il benessere dei cittadini».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter