Cronaca
Magnago

Rapinata e aggredita in casa, dopo un mese in ospedale l'anziana non ce l'ha fatta

Tragico epilogo per l'anziana di Magnago: le sue condizioni si sono progressivamente aggravate fino al decesso, avvenuto lunedì

Rapinata e aggredita in casa, dopo un mese in ospedale l'anziana non ce l'ha fatta
Cronaca Alto Milanese, 01 Dicembre 2021 ore 09:22

Morta l'anziana di Magnago che domenica 31 ottobre 2021 era stata rapinata nella sua casa di via Kennedy.

Morta l'anziana rapinata nella sua villetta di via Kennedy

Maria Scampini, 94 anni, da allora era ricoverata all'ospedale di Legnano a causa della rottura del femore. Il malvivente che si era introdotto nella sua villetta infatti le si era avventato contro buttandola a terra e le aveva strappato gli orecchini causandole la lacerazione dei lobi.

Come riportano i colleghi di Prima Milano Ovest, nella caduta l'anziana aveva rimediato la rottura del femore. Trasportata al pronto soccorso in codice verde, durante il ricovero ospedaliero le sue condizioni si sono progressivamente aggravate fino al decesso, avvenuto lunedì 29 novembre.

La Procura ha disposto l'autopsia sul corpo della magnaghese. Se dai risultati dell'esame dovesse emergere che a causare la morte è stata l'aggressione subita dal rapinatore, quest'ultimo, una volta identificato, sarà chiamato a rispondere di omicidio preterintenzionale. Finora però i Carabinieri non sono riusciti a risalire alla sua identità. Le indagini proseguono.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter