Menu
Cerca
in piemonte

Precipita una cabina della funivia Stresa-Mottarone: 14 le vittime

Terribile incidente, due bambini in codice rosso in ospedale: presente anche l'elicottero di Varese.

Precipita una cabina della funivia Stresa-Mottarone: 14 le vittime
Cronaca Varese, 23 Maggio 2021 ore 15:28

Un incidente devastante quella capitato oggi, domenica 23 maggio 2021, in Piemonte: è precipitata una cabina della funivia Stresa-Mottarone.

Precipita una cabina della funivia Stresa-Mottarone

Una tragedia quella avvenuta poco dopo pranzo in questa domenica di primavera. Secondo quanto è stato possibile apprendere finora avrebbe ceduto un cavo d'acciaio e una delle cabine della funivia Stresa-Mottarone è precipitata nel vuoto con a bordo tutti i passeggeri. La funivia che si affaccia sul lago Maggiore parte dal Piazzale Lido, in frazione Carciano di Stresa, in riva al lago di fronte all’Isola Bella, e con un tragitto della durata di 20 minuti raggiunge quota 1491 metri. Secondo quanto appreso dall'Ansa, la cabina sarebbe caduta in una zona boschiva e impervia, tra le più alte del tragitto, ormai quasi in cima. 

Il bilancio, ancora parziale, è devastante: confermate 9 vittime e 2 minorenni sono stati trasportati d'urgenza in ospedale a Torino. Sul posto lavorano senza sosta il Soccorso Alpino, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri, oltre agli operatori del 118.

La nota del Ministero: "Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, segue da vicino quanto avvenuto a Stresa dove è precipitata la cabina di una funivia 100 metri prima dell’ultimo pilone. Appena appresa la notizia del tragico incidente, il Ministro ha contattato immediatamente le autorità locali, il Prefetto e i Vigili del Fuoco".

"Una notizia tremenda. Da varesino conosco bene quel bellissimo territorio che, nel tempo, ho spesso frequentato - commenta il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana - Attonito per quanto accaduto, esprimo il cordoglio e la vicinanza della Regione Lombardia alle famiglie delle vittime. Una preghiera per i bambini ricoverati in gravi condizioni".
AGGIORNAMENTO ORE 16. Il bilancio delle vittime sale a 12 da quanto si apprende dal Soccorso Alpino che sottolinea: "Numero che, purtroppo, potrebbero subire un ulteriore aggiornamento".
AGGIORNAMENTO ORE 17. Il bilancio delle vittime è di 13 persone.

AGGIORNAMENTO Sale a 14 il conto delle vittime: Biran Amit (nato in Israele il 2 febbraio 1991 e residente a Pavia), Peleg Tal (coniugata Biran, nata in Israele il 13 agosto 1994 e residente a Pavia), Biran Tom (nato a Pavia il 16 marzo 2019 e residente a Pavia), Cohen Konisky Barbara (nata in Israele l’ 11 febbraio del 1950), Cohen Itshak (nato in Israele il 17 novembre 1939), Shahaisavandi Mohammadreza (nato in Iran il 25 agosto 1998, residente a Diamante, Cosenza), Cosentino Serena (nata a Belvedere Marittimo, Cosenza il 4 maggio del 1994 e residente a Diamante Cosenza), Malnati Silvia (nata a Varese il 7 luglio del 1994, residente a Varese), Merlo Alessandro (nato a Varese il 13 aprile del 1992, residente a Varese), Zorloni Vittorio (nato a Seregno, Milano, l’8 settembre del 1966, residente a Vedano Olona), Persanini Elisabetta (nata nel 1983), Zorloni Mattia (5 anni, figlio di Vittorio Zorloni e Elisabetta Persanini), Gasparro Angelo Vito (nato a Bari il 24 aprile 1976, residente a Castel San Giovanni, Piacenza) e Pistolato Roberta (nata a Bari il 23 maggio del 1981, residente a Castel San Giovanni, Piacenza).