Cronaca
Valle Olona

Piazza e area Taglioretti: Cairate rinasce

Il sindaco Pugliese evidenzia le strategie per la riqualificazione del paese

Piazza e area Taglioretti: Cairate rinasce
Cronaca Valle Olona, 25 Giugno 2022 ore 12:00

Dalla riqualificazione dei viali dei cimiteri all’acquisizione dell’area Taglioretti nel centro di Cairate, dal rifacimento della piazza ex mercato agli interventi di miglioria sulle scuole.

 

Piazza e area Taglioretti, Comune al lavoro

Il sindaco Anna Pugliese rimarca l’impegno per il decoro urbano e per cambiare volto ai paesi, contestato invece dall’opposizione, che aveva accusato di non vedere segnali di svolta nella cura del territorio e nella lotta al degrado. «In 8 mesi non si può vedere il cambio di passo – il monito del sindaco – perché un’amministrazione pubblica deve muoversi per atti e poi per gare, non può esserci immediatezza. Ma il lavoro che stiamo facendo è tanto e presto si inizieranno a vedere i risultati». A partire dai cimiteri, chiusi nei giorni scorsi per la manutenzione diventata urgente: «Il rifacimento dei viali sia a Cairate, che a Bolladello, che a Peveranza è un intervento già deciso e approvato in consiglio a febbraio. Poi bisogna adeguarsi ai tempi tecnici delle gare e al reperimento dei materiali. Ma ci siamo. Il nuovo fondo agevolerà pulizia e manutenzione dei viali e darà un aspetto migliore ai luoghi». Sarà solo il primo di una serie di lavori.

La nuova piazza

«La prossima primavera sarà pronta la nuova piazza di Cairate, a settembre apre il cantiere e in pochi mesi trasformerà quell’area che oggi è un parcheggio poco curato, in uno spazio urbano piacevole». Lo stesso avverrà, anche se con tempi più lunghi, nell’area Taglioretti di via Dante. oggi fatiscente. «Abbiamo stipulato il compromesso per l’acquisizione e presto si andrà al rogito. Il comparto è già stato incluso tra i progetti di rigenerazione urbana, ma a prescindere dall’ottenimento dei fondi interverremo con opere di pulizia e riqualificazione di un’area che da troppo tempo penalizza il centro del paese».

Tanti lavori in cantiere

E ancora Pugliese ricorda ed elenca i lavori di ammodernamento ed efficientamento energetico della scuola don Milani, la ristrutturazione in programma all’asilo nido, il piano di asfaltature e marciapiedi già finanziato, i nuovi arredi urbani in arrivo nei centri. «Tutto questo è impegno per il decoro e la cura del paese. Che non vuol dire solo pulizia e manutenzione, ma anche fare scelte strategiche. Richiedono più tempo e i risultati non sono subito evidenti, ma sono decisive per cambiare il paese».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter