Cronaca
Solbiate Olona

Partiti pattugliamenti serali e campagna anti truffe

Per un paese sempre più sicuro: proseguono le azioni e gli investimenti per la prevenzione

Partiti pattugliamenti serali e campagna anti truffe
Cronaca Valle Olona, 12 Dicembre 2021 ore 16:30

Gli incontri e le azioni di contrasto a truffe e furti, rivolti in particolare alla popolazione anziana, la collaborazione con l’associazione Controllo di Vicinato, i pattugliamenti serali, partiti da tre settimane.

 

Pattugliamenti serali per maggiore sicurezza

E’ l’impegno concreto dell’Amministrazione comunale per innalzare sempre di più la sicurezza dei cittadini e che si aggiunge all’incremento di organico della Polizia locale, all’installazione di nuovi varchi e alla riqualificazione e ampliamento del sistema di video sorveglianza. Particolare cura è stata data alla campagna antitruffe, con un programma di corsi affidati alla Polizia locale di Olgiate Olona con la collaborazione delle forze dell’ordine e di specialisti mirati sui temi affrontati. Una serie di appuntamenti pianificati che, causa Covid, sono stati estesi in un arco di tempo più ampio, potendo essere organizzati nei momenti di «ritirata» della pandemia, ma poi messi in attesa quando il virus fa risalire i contagi. Nel programma del progetto «Facciamo squadra – L’apparenza inganna», che propone appunto azioni di contrasto alle truffe agli anziani sono previsti anche piccole esibizioni teatrali per alleggerire il clima degli incontri, la distribuzione di vademecum con i corretti comportamenti, che saranno presto consegnati con i calendari di Econord e il potenziamento delle comunicazioni con l’Alert System, strumento che molti solbiatesi già hanno imparato a conoscere.

Progetto finanziato dalla Regione

Il progetto è finanziato per 9mila euro dalla Regione, grazie al bando al quale il Comune ha partecipato in tema di prevenzione truffe e reati. Alla quale contribuiscono da alcune settimane anche i pattugliamenti serali della Polizia locale, servizio reso possibile anche dall’assunzione, per ora part-time ma da gennaio full-time del nuovo agente. Così come sono stati attivati i controlli della velocità sulle vie ad alta percorrenza e la lettura targhe dei varchi, per una verifica puntuale delle irregolarità amministrative dei veicoli. Restano da potenziare i gruppi di Controllo di vicinato: attualmente ve n’è solo uno attivo, con 31 famiglie aderenti.