Cronaca
Tradate

Padre e figlio inseguiti dagli agenti, presi a Venegono

La Polizia locale di Tradate li intercetta a Tradate, non si fermano all’alt e scappano: al volante un 23enne di Vedano privo di patente. Multati per violazione al Dpcm e denunciati per resistenza

Padre e figlio inseguiti dagli agenti, presi a Venegono
Cronaca Tradate, 31 Gennaio 2021 ore 18:36

 

 

Padre e figlio di Vedano Olona intercettati a Tradate dagli agenti della Polizia locale, tentano la fuga, ma vengono fermati alle porte di Venegono. Alla guida il 23enne privo di patente. Il  conto della giustizia è pesante.

Alla guida senza patente, padre e figlio inseguiti dagli agenti

Bruciano il posto di blocco inseguiti da due pattuglie vengono bloccati al centro commerciale di Venegono Inferiore. Denunciati per resistenza padre e figlio di Vedano. Il 23enne al volante, volto noto alla Polizia locale di Tradate,  era alla guida di un’utilitaria ma non aveva la patente. Rimedia un lungo e salato verbale per diverse inosservanze al codice stradale e per inottemperanza al provvedimento anti Covid: la coppia circolava fuori dal proprio paese senza una reale necessità.

I vedanesi intercettati a Tradate

Un’altra brillante operazione messa in campo dagli uomini di Zuanon e Borroni. Durante un controllo la pattuglia ha intercettato il vedanese in via Costa de Re che circolava senza patente, perché mai conseguita. All’alt imposto dagli agenti, non si è fermato anzi ha cercato di svignarsela a tutto gas. La pattuglia si è lanciata all’inseguimento e solo a Venegono Inferiore con l’ausilio dei colleghi il vedanese è stato bloccato.

Multa anti Covid e denuncia per resistenza

Era in auto col padre, ma entrambi non hanno saputo fornire una giustificazione plausibile del loro spostamento e hanno rimediato un doppio verbale da mille euro per violazione alle misure anti Covid. Come se non bastasse durante la folle corsa il giovane ha inanellato diversi comportamenti illeciti: guida pericolosa, sorpasso azzardato, inversione di marcia che gli sono costati un ulteriore verbale da mille euro a cui si aggiungono le denunce penale per resistenza e guida senza patente. L’auto, inoltre, gli è stata confiscata.