Cronaca
Al confine

Otto chili di marijuana nel trolley sull'autobus che... non è di nessuno

A rintracciarlo per il forte odore i finanzieri e gli agenti della dogana di Ponte Chiasso

Otto chili di marijuana nel trolley sull'autobus che... non è di nessuno
Cronaca Comasca, 10 Novembre 2021 ore 09:00

I funzionari dell'Agenzia Dogane e Monopoli e i militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Ponte Chiasso hanno rinvenuto un trolley contenente più di otto chili di marijuana su un autobus di linea che stava per attraversare il confine in direzione dell’Italia.

Trolley con 8 chili di marijuana ma il bagaglio non appartiene a nessuno

Gli operatori, durante il controllo dei bagagli stivati nel vano dell’autobus, hanno selezionato il trolley e hanno deciso di procedere all’apertura, insospettiti dall’odore pungente che proveniva dallo stesso. L’ispezione della valigia ha permesso di rinvenire al suo interno 16 involucri di plastica trasparente, ciascuno contenete più di mezzo chilo di marijuana, per un totale di 8,338 chili lordi, per un corrispondente valore “di spaccio” stimato in circa 76.785 euro.

Un campione della sostanza è stato quindi sottoposto a Narcotest che ha confermato trattarsi di derivati dalla cannabis. Tutti i passeggeri dell’autobus hanno disconosciuto la proprietà del bagaglio e di conoscerne il titolare; di conseguenza, sentito il magistrato di turno, si è proceduto alla denuncia contro ignoti per violazione dell’art. 73 del D.P.R. n. 309/90 (Testo Unico della droga) e al sequestro della sostanza.